Pallanuoto> Lazio, il Savona per dire chi sei

Per la 5^ di A1 al Salaria Sport Village arriva il Savona. I biancocelesti vogliono difendere il loro fortino, ma Formiconi avvisa: “Per fare risultato servirà un’altra Lazio”. Il mister vuole risposte sulle superiorità. Maddaluno: “Possiamo vincere”

SALARIA SPORT VILLAGE- Seconda gara interna consecutiva per la Lazio Nuoto che domani riceverà il Carisa Rari Nantes Savona per la 5^ giornata del campionato A1 di pallanuoto. I biancocelesti sono decisi a difendere il loro nuovo fortino, il Salaria Sport Village, che per ora ha fruttato solo successi, valsi i 6 punti a disposizione in classifica, conquistati battendo prima la Promogest e poi il Nervi, nell’ultimo turno. Nonostante la vittoria di sabato scorso, la squadra ha comunque dovuto lavorare duro per rispondere alle critiche ricevute sui dati preoccupanti in fase offensiva. Tutti sanno infatti, in casa Lazio, che se il 15% di realizzazioni con l’uomo in più e i tanti errori sotto porta non hanno impedito ai ragazzi di Formiconi di vincere con l’Albaro, difficile che possa accadere lo stesso con i cugini liguri del Savona, avversario di ben altra caratura.

AVVERSARIO IN RIPRESA- Da anni ai vertice del campionato, la squadra ospite ha cambiato in estate alcuni elementi importanti ma dalla sconfitta al primo turno contro la rivelazione Canottieri ha fatto bottino pieno assestandosi a quota 9 nella graduatoria. Forte dei gol del giovane vicecapocannoniere del campionato Alesiani e di giocatori decisivi come Deserti, Elez e Fiorentini, solo per citarne alcuni, la Carisa non vuole staccarsi dal treno delle prime.
Allo stesso tempo la Lazio Nuoto è curiosa di confrontarsi contro una rivale subito alle spalle delle grandi favorite, per capire quale sia il suo reale valore e se coincide con le ambizioni di inizio stagione.

“LAZIO RI-ALZATI E CAMMINA”- “Quando è nei primi mesi di vita, il ragazzino piccolo ad un certo punto si alza in piedi, ma non si può sapere esattamente quando, io mi auguro già sabato – spiega Pierluigi Formiconi che nel bambino vede la sua Lazio, consapevole di ciò che deve fare pur non avendolo dimostrato – non stiamo giocando bene, abbiamo cambiato molto rispetto allo scorso anno e gli automatismi vengono dopo un po’, concludiamo male, sbagliamo i gol dentro la porta, dobbiamo avere più tranquillità, perché se giochiamo come con il Nervi non si vince”.

Nessun dubbio comunque sulle capacità dei suoi: “Il carattere ce l’hanno, la mia squadra deve essere solo più ordinata, dobbiamo far fare agli altri quello che diciamo noi anche perché il Savona è una formazione completa, la loro qualità è superiore, hanno perso giocatori importanti ma sono una squadra vera, sarà partita difficilissima ma se noi l’affrontiamo con la testa possiamo giocarcela”.

MADDA VUOLE CONTINUITA’- “Siamo coscienti che, tranne con le prime squadre, possiamo giocarcela con tutti, anche il Savona, è normale poi che ci sono rivali da affrontare con molta più determinazione per portare a casa il risultato, se dovessimo riuscire a batterli potremmo arrivare a 9 punti – un grande traguardo secondo Raffaele Maddaluno deciso a ripetersi dopo la doppietta di sabato – dobbiamo cercare di fare una gara ordinata e restare concentrati, dovremo limitare il loro pressing che ci può mettere in difficoltà all’inizio, ma giochiamo in casa e se partiamo con il piede giusto sono convinto che possiamo fare bene”.

Sugli obiettivi personali il numero 11 aggiunge: “Lo scorso anno non sono stato molto continuo, quest’anno l’obiettivo è quello di esserlo di più, di aiutare più la squadra e diventare importante, voglio migliorare la posizione dell’ultimo campionato, quando poi ritrovi tranquillità e sicurezza i gol sono una conseguenza”.

Domani tutti al rapporto al Salaria Sport Village, come di consueto mister Formiconi deciderà poco prima dell’incontro i 13 a disposizione. Di seguito l’elenco dei convocati: Ambrosini, Africano, Bisegna, Calcaterra, Cannella, Colosimo, Correggia, Di Rocco, Gianni, Leporale, Maddaluno, Matovic, Mele, Vitale, Vittorioso.

Per info sui giocatori e il loro curriculum visitare il link:
http://www.sslazionuoto.it/2012-09-28-10-04-27/schede-atleti-a1-m

MEDIA E APPUNTAMENTI- TV La partita tra Lazio Nuoto e Albaro Nervi verrà trasmessa in differita su T9 Sport (20 e 30 ch. 609 digitale terrestre Lazio), martedì 12 novembre alle ore 20 e 30.

WEBRADIO La partita tra Lazio Nuoto e Albaro Nervi verrà trasmessa in diretta sulla pagina SS Lazio Nuoto della Webradio Spreaker.

SOCIAL Risultati e aggiornamenti sulle pagine Facebook e Twitter della SS Lazio Nuoto e sul sito www.sslazionuoto.it

Roma, ore 15.00
Salaria Sport Village
Via San Gaggio 5
SS Lazio Nuoto-Carisa RN Savona

Arbitri: Ceccarelli e Colombo

Ufficio Stampa Lazio Nuoto
ufficiostampa@sslazionuoto.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania