US ACLI dona a Papa Francesco il “Vaucher della speranza”

Luca Serangeli con Papa Francesco

Il presidente dell’Unione Sportiva delle Acli di Roma Luca Serangeli e il presidente delle Acli del Lazio Umberto Soldatelli, in occasione dell’Udienza generale concessa da Papa Francesco mercoledì scorso, hanno consegnato al Pontefice i “Vaucher della speranza” con i quali 15 giovani delle periferie della Capitale potranno svolgere gratuitamente attività sportiva.
Durante l’udienza è stata donata al Papa la maglia numero 1 del torneo delle parrocchie di Roma, promosso appunto dall’US Acli della Capitale. I vaucher sono spendibili presso gli impianti US Acli di Roma e permetteranno ai ragazzi di partecipare ai campionati di calcio, pallavolo, calcio a 5, di utilizzare la piscina di Via Rinuccini in zona Corviale, o di iscriversi al corso da allenatore o arbitro di calcio US Acli di Roma.
«Siamo grati al Santo Padre – hanno poi affermato Luca Serangeli e Umberto Soldatelli – per la sua grande sensibilità al tema dei giovani e dello sport come responsabilità sociale. L’idea dei vaucher della speranza nasce dalla consapevolezza che l’attività sportiva, soprattutto nelle periferie, è fondamentale per aggregare e per educare al dialogo e al confronto soprattutto i più giovani. Purtroppo non tutti si possono permettere di fare sport e per questo abbiamo deciso di portare al Pontefice 15 vaucher con i quali i ragazzi disagiati della nostra città potranno coltivare il loro sport preferito. Siamo poi particolarmente orgogliosi di aver consegnato la maglietta del torneo delle parrocchie con il numero 1 a Papa Francesco>>.
<>.
In allegato foto di Luca Serangeli, presidente dell’Us Acli di Roma mentre consegna a Papa Francesco una maglietta a lui dedicata.

UFFICIO STAMPA US ACLI ROMA
Agenzia Comunicatio
Via di Porta Cavalleggeri 127, Roma 00165

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania