Pallanuoto> Lazio, a Bogliasco a denti stretti

Domani a Bogliasco la 6^ di campionato. Gara sulla carta equilibrata ma la Lazio dovrà fare i conti con l’infermeria. Gianni non convocato per una bronchite. Formiconi: “Stringiamo i denti”, Leporale: “Ho dolore, ma possiamo batterli”.

SALARIA SPORT VILLAGE- Con diverse defezione ma tanta voglia di fare risultato, la Lazio Nuoto è partita nel primo pomeriggio alla volta di Bogliasco dove domani, alle 15, sarà impegnata nella vasca ligure per la sesta giornata del campionato A1 di pallanuoto. Non è stata una settimana facile per Formiconi che ha dovuto rinunciare a Gianni, rimasto a Roma per una bronchite che lo tormenta da ormai tre settimane. Leporale, poi, è ancora alle prese con la contusione al pollice, “ho tanto dolore ma non mollo” ha spiegato il centroboa biancoceleste che continua a giocare e segnare nonostante l’infortunio, mentre Matovic è guarito da una live forma influenzale.

“DENTI STRETTI”- La truppa laziale, seppur decimata, non ha comunque voglia di cercare alibi: l’obiettivo resta quello di riprendere la marcia e, dopo lo stop interno con il Savona, tentare l’allungo sul Bogliasco, appaiato alla Lazio con 6 punti in classifica. Una graduatoria frutto di un cammino simile delle due squadre, entrambe hanno infatti battuto Nervi e Promogest e perso con Recco e Canottieri. Ripetere la prestazione di un anno fa, forse la più bella della passata stagione, non sarà però facile per gli ospiti: “Sono cambiati troppi elementi – spiega il tecnico della Lazio Nuoto Pierluigi Formiconi – vogliamo fare una bella partita, ma non sarà facile perché è stata una settimana con molte difficoltà, la squadra deve giocare unita, specialmente quelli che si vedono meno, non possiamo contare solo su Vittorioso e Calcaterra (cannonieri della Lazio, autori rispettivamente di 11 e 10 gol), per affrontare l’emergenza dovremo cercare di prendere meno espulsioni possibili e sperare che Bisegna ci aiuti in difesa mentre sugli esterni dobbiamo fare di più, dobbiamo stringere i denti”.

GUERRIERO LEPORALE- Il diktat del mister è stato recepito senza battere ciglio da Matteo Leporale. Il centroboa si è aggregato alla squadra pronto per una nuova battaglia, magari con un approccio migliore di quello avuto con il Savona: “Sicuramente andiamo li per vincere, i punti ci servono e dobbiamo cominciare a giocare come facevamo un anno fa – ricorda il numero 9 – ci mancherà un difensore (Gianni), io invece non sono ancora al meglio ho tanto dolore al dito ma non ho nessuna intenzione di arrendermi, dobbiamo stare un po’ più concentrati soprattutto nei momenti più delicati, domani prima della gara parleremo sicuramente dell’approccio, loro sono una squadra molto equilibrata con Guidaldi e Camilleri che rappresentano i pericoli maggiori”.

Di seguito l’elenco dei convocati partiti alla volta di Bogliasco: Africano, Bisegna, Calcaterra, Cannella, Colosimo, Correggia, Di Rocco, Leporale, Maddaluno, Matovic, Mele, Vitale, Vittorioso.

Per info sui giocatori e il loro curriculum visitare il link:
http://www.sslazionuoto.it/2012-09-28-10-04-27/schede-atleti-a1-m

Bogliasco, ore 15.00
RN Bogliasco-SS Lazio Nuoto
Arbitri: Centineo e Taccini

Ufficio Stampa Lazio Nuoto
ufficiostampa@sslazionuoto.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania