Rugby> Sabato, alle ore 14:30, la Lazio Rugby ospiterà il Mogliano campione d’Italia.

La formazione allenata da Coco Mazzariol arriva a Roma con tredici punti all’attivo, sette in meno rispetto alla capolista Rovigo. La Lazio di De Angelis e Mazzi, che fino a oggi ha racimolato sei punti, occupa l’ultimo posto valido per la salvezza, davanti solo a Capitolina e Reggio.
L’emergenza tra gli avanti, nelle fila biancocelesti, sembra non avere mai fine. Per il match di sabato vedremo l’inedita seconda linea formata da Domenico Grassotti in coppia con Nick Civetta. Ci sarà l’esordio del numero otto argentino Tomas Baeck, ultimo arrivo in rosa in ordine di tempo, proveniente dalle fila del Los Tordos di Mendoza. Partirà titolare, con la maglia numero uno, Nicolò Cannone, fuori nell’ultimo turno.
Si respira un’aria di maggiore tranquillità nel reparto arretrato. Nella linea che partirà titolare sabato spiccano lo spostamento di Troy Nathan a mediano d’apertura e il rientro dal primo minuto, all’ala, di Valerio Lo Sasso, in panchina in occasione della sconfitta in quel di Rovigo.
Fischietto affidato a Passacantando de L’Aquila.
La probabile formazione: Sepe; Bruno, Tartaglia, Gerber, Lo Sasso; Nathan, Gentile; Baeck, Riccioli, Filippucci; Civetta, Grassotti; Pepoli, Fabiani (cap), Cannone.
A disposizione: Datola, Pietrosanti, Vannozzi, Romagnoli/Dionisi, Ventricelli, Giangrande, Bruni, Di Giulio.

Cesare Venturoli
Lazio Rugby 1927
Ufficio Stampa

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania