Basket> Impresa Virtus con l’Emporio Armani Milano

Acea Virtus Roma-EA7 Emporio Armani Milano 61-55

Acea Virtus Roma: Goss 17, Jones 7, Reali ne, Tonolli ne, Righetti 2, D’Ercole, Taylor, Eziukwu, Hosley 11, Baron 18, Moraschini, Mbakwe 6. All. Dalmonte
EA7 Emporio Armani Milano: Gentile 4, Gigli, Cerella, Melli 4, Tourè ne, Haynes, Langford 8, Wallace 7, Lawal 10, Moss 12, Jerrels 10. All. Banchi
Quinta vittoria in campionato per l’Acea Virtus Roma, che al Palazzetto dello Sport batte l’EA7 Emporio Armani Milano 61-55 al termine di una prestazione importante e coinvolgente.
E’ Goss ad aprire le marcature con una tripla, ma Milano capovolge la situazione con i canestri di Lawal e Melli. Roma ripassa avanti con Hosley, ma i meneghini realizzano un parziale di 10-0 con i canestri di Moss, Jerrels e Wallace e chiudono il primo quarto 9-19. La Virtus accorcia fino al -6, ma l’Olimpia replica con Langford e trova il +13. Roma risponde con un contro parziale di 9-0 che vale il -4, ma un canestro e fallo di Wallace manda le squadre al riposo 22-29.
Al ritorno in campo Milano trova subito il canestro con Lawal, poi allunga sul +15 con Moss. La Virtus, anche grazie ai 10 punti messi a segno da Goss solo nel terzo periodo, recupera terreno sugli ospiti e raggiunge il -7 ad inizio quarto periodo. Due triple di Baron aprono al sorpasso capitolino: Milano prova a rientrare, ma la Virtus arrotonda negli ultimi due minuti fino al +6 finale.
Luca Dalmonte ha lasciato analizzare la gara all’assistant coach Federico Fucà: «Quando c’è da mettere la faccia ci sono io, quando c’è da dare un premio al lavoro che viene svolto dallo staff, che ogni giorno lavora alle mie spalle e che Federico rappresenta, credo che sia giusto sottolinearlo e ringraziare per il supporto che ogni giorno dà non solo a me ma anche alla squadra».
Queste le parole di Federico Fucà: «Sono qui in rappresentanza di tutto lo staff e ringrazio Luca di questo gesto che dimostra il valore di Luca come persona e come allenatore perché questa scelta, dopo una vittoria in cui i suoi meriti sono tantissimi, ne dimostra il valore come uomo e come persona. E’ stata una partita facile da leggere, volevamo riscattarci e vincere contro quella che dal punto di vista tecnico, talento e della fisicità rappresenta una corazzata. Abbiamo fatto fatica come era nelle previsioni, ma l’aspetto positivo è che squadra è rimasta compatta anche quando era sotto, perché poi quando ti entrano i canestri diventa tutto più semplice».

Ufficio Stampa
Foto ciamillo x Virtus Roma

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania