Domenica 9 febbraio la “Corsa del Ricordo” per ricordare l’esodo delle popolazioni giuliano dalmata

La manifestazione è organizzata dall’ASI Roma, cinque chilometri nel cuore del omonimo quartiere di Roma- La manifestazione presentata questa mattina al Coni

Un periodo della storia italiana tragico e per troppo tempo dimenticato. Gli eccidi avvenuti in Istria ed in altre zone di confine dell’ex Jugoslavia, e l’esodo di massa delle popolazioni Giuliano-Dalmata costrette a lasciare le proprie case, alla fine della seconda Guerra Mondiale, sono una pagina buia che nel corso di troppi anni non ha avuto riscontro sui libri di storia.
Il Parlamento Italiano (Legge 30 marzo 2004, n. 92), dopo troppo tempo ha riconosciuto quella realtà così dolorosa, ed ha stabilito di commemorare quegli eventi ogni 10 febbraio, istituendo una Giornata del Ricordo, per non dimenticare e per tramandare alle prossime generazioni la memoria di quei giorni.
L’ASI Roma, fedele al compito istituzionale al quale è preposta, quello di diffondere cultura e valori attraverso lo sport, ha deciso di vivere quella giornata nel modo che maggiormente unisce: realizzando un momento di incontro e di sport, per regalare a tutti i cittadini un momento di unione e di riflessione.
Da questi presupposti nasce l’idea di una gara podistica, La Corsa del Ricordo, di cui quest’anno domenica 9 febbraio si celebra la prima edizione, che nella volontà degli organizzatori ogni anno, nella domenica che precede il 10 febbraio, porterà i podisti romani a correre nelle strade del quartiere Giuliano-Dalmata di Roma, proprio quello che nel 1947 fu popolato dagli esuli delle martoriate zone dell’ex Jugoslavia, e che da essi prende il nome.
La manifestazione è stata presentata oggiAggiungi un appuntamento per oggi alla stampa alla presenza del Presidente dell’Asi Nazionale Claudio Barbaro, del Presidente della Commissione Sport di Roma Capitale Svetlana Celli, di Maurizio De Marco Vice Presidente della Fidal Lazio e di Umberto Soldatelli in rappresentanza del Coni Roma e dei rappresentanti delle numerose Associazioni Giuliano Dalmate presenti sul territorio italiano fra le quali Carla Cace (Associazione Nazionale Dalmata), scrittrice ed autrice di diversi libri sulle foibe; Donatella Schurzel (Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia); Paolo Sardos Albertini (Presidente della Lega Nazionale delle Associazioni Giuliano Dalmate); Roberto Sancin (Associazione Dalmati nel Mondo).
La gara, già inserita nel calendario FIDAL ed entrata già da quest’anno a far parte del Grand Prix Lazio 2014, si dipanerà su un anello di 2,5 km da percorrere due volte per la gara competitiva, ed una sola volta per la non competitiva.
Partenza ed arrivo da Piazza Giuliani Dalmati, proprio nel cuore del quartiere, alle ore 9,30.
Sarà una festa sportiva alla quale hanno dato adesione numerose associazioni di Esuli (Associazione Giuliani nel Mondo, Associazione Libero Comune di Pola in Esilio, Associazione Nazionale Dalmata, Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Comitato 10 febbraio, Comunità di Neresine in Italia, Lega Nazionale, Società Dalmata di Storia Patria, Società di Studi Fiumani), a cui verranno devolute parte delle quote di iscrizione (10 €) ed ottenuto il patrocinio di Regione Lazio, Assessorato alla Qualità della Vita, Sport e Benessere del Comune di Roma Capitale, Municipio IX, Forum Nazionale Giovani, Azione Universitaria, Comitato Regionale CONI Lazio e Comitato Regionale FIDAL Lazio.

“Questa iniziativa-spiega Roberto Cipolletti, presidente dell’ASI Roma- è stata fortemente voluta dall’ASI per porre l’accento su un evento storico che avrebbe meritato, sin dalla fine della seconda guerra mondiale, un risalto diverso da quello che avuto. Ringrazio le istituzioni che hanno creduto nell’iniziativa e che ci hanno aiutato a realizzarla, le Associazioni Giuliano-Dalmata che ci hanno affiancato con grande partecipazione, e l’ASI Nazionale, senza il supporto del quale tutto ciò non sarebbe stato possibile.
Mi auguro che questa prima edizione sia solo l’inizio. La Corsa del Ricordo nelle, nostre intenzioni, dovrà diventare un appuntamento annuale, oserei dire un appuntamento con la nostra storia. Per non dimenticare”.

UFFICIO STAMPA Corsa del Ricordo:
LUCA MONTEBELLI – 3336554876 – gianlucamontebelli@yahoo.it

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania