Trofeo dei Parchi Naturali 2014: il circuito del fuoristrada al Sud

Con il 2014, sono dodici anni che l’avventura di creare un circuito di gare fuoristrada nel Meridione è pura realtà a tutti gli effetti: un risultato ottenuto grazie ai sacrifici di tanti organizzatori animati da tanta passione per la mountain bike che, nella totale assenza di sponsor, sono riusciti a coinvolgere e a ottenere il favore degli appassionati delle ruote grasse.
Grazie alle positive risposte dei bikers meridionali, il Trofeo dei Parchi Naturali è riuscito a guardare avanti e superare anche momenti di difficoltà dettati dalla crisi economica che ha investito il nostro paese, con umiltà e lavoro si è riusciti a preservare questa esperienza unica nel Sud.
Il 2014 sarà il passaggio per le granfondo del centro-sud, un circuito che porterà avanti il dualismo agonismo ed escursionismo con una nuova formula che porterà alla finale sia i campioni delle gran fondo che gli escursionisti che amano la scoperta dei territori e la sfida con se stessi.
Quest’anno il circuito è formato da dieci gare che determineranno i campioni dei Parchi Naturali e da quattro che si aggiungeranno per la conquista del titolo di Biker Naturalista 2014. Nell’ambito delle quattordici gare si segnala la Pollino to Pollino che assegnerà il titolo di maratoneti del Pollino ai primi di ogni categoria che avranno preso parte alle due gare che si disputeranno nel Parco Nazionale del Pollino sia nel versante calabrese che quello lucano.
Lo start è previsto il 30 marzo a Ugento (Lecce), località Torre San Giovanni, con un nuovo tracciato marathon di 70 chilometri, nuovi passaggi suggestivi tra la macchia mediterranea e la splendida costa jonica, nuovi tratti in salita. E’ la Marathon del Salento a dare il via a tante pedalate che porteranno i bikers in giro per otto regioni: Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.
Il secondo appuntamento domenica 27 aprile a Ticciano (Napoli) per la Granfondo del Monte Comune nell’ambito del Circuito dei Fiori: appuntamento al Parco Regionale dei Monti Lattari incastonato tra mare e montagna da rappresentare, nella sua meravigliosa molteplicità, un unicum di rara bellezza.
La settimana successiva secondo appuntamento campano a Contursi Terme (Salerno), il 4 maggio, la Granfondo Parco del Sele nella riserva naturale Foce Sele-Tanagro che è un’area naturale protetta. La zona del Sele è di notevole interesse naturalistico: basta pensare alle numerose oasi protette che si trovano entro i suoi confini come il Monte Polveracchio, il Parco regionale dei Monti Picentini, l’Oasi di Persano, la Riserva Naturale dei Monti Eremita e Marzano e le sorgenti idrotermali di Contursi Terme.
Il 25 maggio si torna in Puglia con la Marathon Foresta Mercadante nel cuore del Parco della Murgia. Giugno si presenta come un mese impegnativo per i bikers: si passa dalle coste adriatiche dove si disputerà la Granfondo dei Trabocchi a Lanciano (Chieti) il 1° giugno. Il trabocco è il grande protagonista del paesaggio marino abruzzese, simbolo della cosiddetta Costa dei Trabocchi, tra Ortona e Vasto, nella provincia di Chieti.
Dal mare ai monti del Pollino con una Pollino to Pollino domenica 15 giugno a Castrovillari (Cosenza) nel versante calabrese del Parco e la Marathon degli Aragonesi (valida per i fiori) e il 29 giugno si passa nel versante lucano del massiccio con la XIV edizione della Pollino Marathon che, in questa edizione, cambia location e si trasferisce nel piccolo borgo “arbereshe” di San Costantino Albanese (Potenza) con un tracciato nuovo.
Due appuntamenti a luglio: si resta in Basilicata per la Granfondo dei Titani e del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano a Tito (Potenza) il 13 luglio. La settimana successiva, domenica 20 luglio la carovana si sposta a Tiriolo (Catanzaro) con la storica Via dei Francesi.
Il 3 agosto a Roccamonfina (Caserta) è in programma la Bicincanto nel Vulcano. Un po’ di mare e di riposo per poi riprendere a gareggiare con la Granfondo Alto Molise che ci porta in Molise il 31 agosto a Pescopennataro (Isernia). Per il circuito dei fiori, il 14 settembre si va a Taverna (Catanzaro) nel cuore del Parco Nazionale con la Marathon della Sila.
Si sbarca in Sicilia con l’Etna Marathon il 21 settembre a Milo (Catania), gara valida anche per lo scudetto Prestigio organizzato dalla rivista MTB Magazine.
Gran finale a Fondi (Latina) il 12 ottobre per la festa finale del circuito con la Granfondo del Lago di Fondi come test di preparazione della finalissima All Star Mtb del 19 ottobre che si terrà in Abruzzo a Collarmele (L’Aquila). Saranno sette mesi di fatica sportiva ma con tanto divertimento e il piacere di pedalare a stretto contatto con la natura incontaminata.

http://www.trofeodeiparchinaturali.it/

Luca Alò

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania