Pallanuoto> Lazio, Sebastianutti in attesa di Formiconi

Pierluigi Formiconi costretto a lasciare temporaneamente l’incarico per leggeri problemi di salute. Squadra affidata a Claudio Sebastianutti: “E’ un onore, incarico di responsabilità”

ROMA – Il tecnico della SS Lazio Nuoto, Pierluigi Formiconi, lascia temporaneamente la conduzione della squadra al team manager Claudio Sebastianutti, a causa di leggeri problemi di salute. E’ attualmente ricoverato in ospedale per una serie di controlli ma le sue condizioni non destano preoccupazione. “Mando un forte abbraccio a Pierluigi. L’ho appena sentito al telefono: sta molto meglio e presto riprenderà il posto di sua competenza – le prime parole di Sebastianutti da allenatore della Lazio – Questo è un ruolo che mi riempie di orgoglio, è un onore essere stato scelto. La Lazio per me è una famiglia, sono stato per tanti anni capitano di questa squadra in serie A e non vedo l’ora di tornare in vasca, smaltito il mio infortunio. L’incarico che mi è stato dato è di grande responsabilità. Sento e mi confronto con Pierluigi quotidianamente, tatticamente vedo le cose come lui. Conosco i ragazzi da tanto tempo per esser stato un loro compagno di squadra, sono convinto che insieme possiamo fare un bel lavoro. Oltretutto hanno una grande voglia di riscatto dopo la sconfitta contro il Bogliasco. Quella sera erano tutti preoccupati per le condizioni di Pierluigi e sono entrati in vasca poco concentrati, perdendo la partita meritatamente. Ora la situazione è tornata sotto controllo. Se questo cambio fosse accaduto in un’altra società si sarebbe parlato di una situazione d’emergenza. Invece qui abbiamo un gruppo unito e sono convinto che riusciremo a gestire al meglio questa situazione anomala”. Il prossimo impegno della Lazio sarà l’8 marzo fuori casa contro il Posillipo.

Ufficio Stampa

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania