Calcio> Frascati, pari deludente contro Nettuno

FERRAZZA: “DICIAMO ADDIO AL SECONDO POSTO, GRAN PARTE DELLA COLPA E’ NOSTRA”

Se c’era solo una piccola possibilità di tenere accese le speranze di
recuperare terreno sulla Fortitudo, queste sono state spazzate via dal
2-2 di domenica scorsa contro il Nettuno. Una gara che poteva e doveva
essere vinta, in cui invece i ragazzi di Ferri hanno palesato i soliti
difetti di concentrazione e nervosismo che hanno finito per
condizionare la seconda parte di campionato. 34 i punti conquistati
dai frascatani nel girone di andata, solo 13 quelli messi in cascina
nelle ultime 11 partite: un ruolino deludente, anche se in casa
arancioamaranto gli alibi non mancano di certo. Dagli errori arbitrali
ai tanti, troppi infortuni, fino ai disagi legati alla temporanea
indisponibilità del “Mamilio”. Ma non bastano a giustificare i 9 punti
di distacco dalla Fortitudo per una squadra che, almeno fino a poco
fa, aveva ampiamente dimostrato di avere in rosa valori importanti e
le qualità per ottenere senza troppa fatica la piazza d’onore. “Credo
che i numeri dicano tutto –spiega capitan Ferrazza- il calo di
rendimento in questa seconda parte di campionato è evidente e dobbiamo
prenderci le nostre responsabilità. Siamo stati molto sfortunati, e
questo è innegabile, ma ci abbiamo messo del nostro. Ormai credo che
per il secondo posto sia andata, ci resta il terzo che a inizio
stagione e per come eravamo partiti poteva essere considerato il
nostro obiettivo minimo. Ma a Montello, subito dopo Pasqua, non sarà
facile, e il fatto di essere rimasti in pochi, anche durante gli
allenamenti non aiuta”.

JUNIORES INARRESTABILE, 7-0 AL VIS ROMA NOVA

Se la prima squadra fatica, la Juniores continua ad andare a gonfie
vele e a sognare la clamorosa “remuntada” sul Garbatella, sempre
lontana 5 punti. Una bella fetta di campionato si deciderà tra due
sabati, quando la capolista ospiterà l’insidiosa Totti Soccer mentre i
ragazzi di Fioranelli faranno visita al Centocelle. Intanto, però,
Taraborelli e compagni si godono il secondo posto praticamente
acquisito. “Stiamo disputando un campionato strepitoso –spiega il
“maestro” Mauro Fioranelli- il 7-0 dell’ultimo turno è l’ennesima
dimostrazione della forza e della coesione di questa squadra. E’ bene
ricordarlo, nelle ultime due stagioni la Juniores del Frascati non
aveva fatto bene, per usare un eufemismo. Centrare i Regionali,
oltretutto dopo un cammino simile, è (anzi sarebbe) fonte di grande
orgoglio e soddisfazione. Devo ringraziare i miei ragazzi, perché
hanno formato un gruppo fantastico, e la società, che ci ha permesso
finora di lavorare in un ambiente ideale per giocare a calcio. Mi
gratifica anche il fatto che parecchi miei giocatori nell’ultimo
periodo stiano giocando con continuità in prima squadra: vuol dire che
sono elementi validi, ma soprattutto che hanno la testa “giusta” per
andare avanti in questo sport”.

GLI ALLIEVI ESULTANO SENZA GIOCARE: IL CIAMPINO FRENA CONTRO IL CAVA
DEI SELCI E REGALA IL PRIMO POSTO “VIRTUALE” AI FRASCATANI

Gli Allievi dell’Asd Frascati “vedono” il traguardo dopo l’ultimo
weekend di campionato. I ragazzi di Fiorentini non hanno giocato,
fermi ai box per il turno di sosta previsto dal calendario, ma è
arrivata ugualmente una bellissima notizia, probabilmente inaspettata.
Il Città di Ciampino, capolista insieme agli arancioamaranto prima
dell’ultimo turno, è stato fermato sullo 0-0 dal Cava dei Selci. Gli
aeroportuali sono tornati in testa da soli, ma con una partita in più.
Tradotto in soldoni, a Filauri e compagni basterà vincere le prossime
due partite per conquistare la vittoria del girone. E le gare in
programma sono assolutamente alla portata. Atletico Zagarolo in
trasferta l’ostacolo sula carta più difficile, chiusura in casa con la
Fortitudo Velletri. Qui, la vera festa è dopo Pasqua. Almeno si spera.

Ufficio Stampa

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania