Ciclismo> La pioggia non rovina la festa del Giro d’Italia Amatori

Sotto una pioggia torrenziale si e’ svolta la prima tappa ad Anzola dell’Emilia (Bo); Amerighi, Nicoletti e Quarta sono le prime maglie rosa
Un meteo da tregenda non ha rovinato la grande festa del Giro d’Italia Amatori che oggiAggiungi un appuntamento per oggi ha preso il via da Anzola dell’Emilia (Bo) per la prima delle tre tappe in calendario. Nonostante la pioggia battente i 101 partenti della prima frazione hanno dato vita ad una frazione molto bella, caratterizzata da tantissimi attacchi lungo il circuito di 7,3 km che i corridori hanno dovuto ripetere per 8 volte, per un totale di 58,4 km (la gara e’ stata accorciata proprio a causa della pioggia). Presente alla partenza anche Gilberto Simoni, l’ex professionista che anche quest’anno e’ testimonial dell’importante corsa amatoriale, capace di vincere due Giri d’Italia nella massima categoria.
Il successo assoluto e’ andato a Fabrizio Amerighi (Borello Cycling Team), che ha coronato una fuga nata dopo pochi chilometri insieme agli altri attaccanti Alexey Gnuny (Russia), Emidio Celani (Melania Omm), Sirio Sistarelli (Melania Omm), Maher Tounsi (Team Calcagni) e Massimiliano Grazia (Green Devils Team). Quest’ultimo ha fatto incetta di traguardi volanti, mentre gli altri hanno lottato fino alla fine per giocarsi la vittoria. Il trionfo di Amerighi si e’ concretizzato a 150 metri dall’arrivo, quando, con una bellissima progressione, ha superato Grazia e Tounsi.
Le prime maglie rosa del Giro d’Italia Amatori 2014 vengono cosi’ indossate da Fabrizio Amerighi (Borello Cycling Team) in qualita’ di vincitore della classifica assoluta di Fascia 1, mentre Stefano Nicoletti (Max Team) e’ il leader della classifica assoluta riservata agli over 45. Tra le donne la maglia rosa e’ sulle spalle di Alessia Quarta (Team Calcagni).
La festa del Giro d’Italia Amatori proseguira’ questa sera, quando, presso il quartier generale della corsa posto all’Hotel Amati’, ci saranno le premiazioni di categoria oltre alla serata dedicata alle selezioni di Miss Ciclismo. DomaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani, invece, il gruppo affrontera’ la seconda frazione, decisamente piu’ impegnativa di quella odierna: partenza e arrivo saranno a Zola Predosa (Bo), con la salita di Montemaggiore e il circuito dello Zappolino da affrontare. Le strade sono quelle che caratterizzano il Gp Bruno Beghelli, importante corsa professionistica. In totale bisognera’ affrontare 96,6 km di gara.
Video – I video della corsa saranno disponibili sul canale YouTube Ora Del Ciclismo all’indirizzo http://www.youtube.com/user/Oradelciclismo

Sponsor – Rinnovata anche per quest’anno la partnership che lega l’Asd Giro d’Italia Amatori alla Selle Smp di Maurizio Schiavon: un rapporto che cresce sempre piu’ e che diventa ancora piu’ forte grazie all’attenzione che il Giro d’Italia Amatori rivolge al ciclismo giovanile. L’azienda mettera’ a disposizione, tra l’altro, anche alcuni dei premi finali.
L’organizzazione ringrazia anche il Nuovo Parco Dei Ciliegi, ristorante gestito da grandi appassionati di ciclismo presso il quale si terra’ il pranzo finale.
Molto importante anche il sostegno della Cicli Lombardo, prima ditta al mondo ad offrire la possibilita’ di personalizzare la propria bicicletta, leader nel territorio emiliano e tra le prime in Italia.
Hanno confermato il proprio sostegno al Giro d’Italia Amatori anche la Giletti, azienda leader nel mondo della produzione di filati e calze tecniche per lo sport nata nel cuore del biellese nel 1884, e la Pissei, che mettera’ a disposizione le maglie di leader delle varie classifiche.

Arrivo assoluto Fascia 1 (19-44 anni):
1) Fabrizio Amerighi (Borello Cycling Team)
2) Massimiliano Grazia (Green Devils Team)
3) Maher Tounsi (Team Calcagni)

Arrivo assoluto Fascia 2 (Over 45):
1) Stefano Nicoletti (Max Team)
2) Valter Basil (Team Young Devils)
3) Federico Sanetti (Vetralla)

Arrivo assoluto Donne:
1) Alessia Quarta (Team Calcagni)
2) Ilaria Lombardo (Cral Vigili del Fuoco)
3) Ekaterina Chungunkova (Cral Vigili del Fuoco)

Vincitori di categoria:
M1: Fabrizio Amerighi (Borello Cycling Team)
Elite Sport: Maher Tounsi (Team Calcagni)
M2: Sirio Sistarelli (Melania Omm)
M3: Alexey Gnuni (Russia)
M4: Stefano Nicoletti (Max Team)
M5: Valter Basil (Team Young Devils)
M6: Federico Sanetti (Vetralla)
M7: Giuliano Lipparini (Max Team)
M8: Ardo Guidetti (Max Team)
W1: Alessia Quarta (Team Calcagni)
W2: Ilaria Lombardo (Cral Vigili del Fuoco)

Ufficio Stampa

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania