Tennis> Internazionali, un lunedì in chiaroscuro

Lunedi in chiaroscuro quello del tennis azzurro agli Internazionali d’Italia di Roma. Cinque gli azzurri impegnati nel tabellone maschile, in una giornata che ha visto il solo Simone Bolelli superare lo scoglio del primo turno. Sui campi del Foro Italico, l’attesa maggiore era quella per il debutto di Fabio Fognini, miglior tennista italiano, testa di serie numero tredici del tabellone, impegnato contro il ceco Lukas Rosol. Per il tennista italiano però la giornata non è stata certo delle migliori, con Fognini sconfitto dall’avversario in due set con il punteggio di 6-3, 6-2, con il pubblico romano che ha fischiato la prova del tennista di Sanremo. Non maggiore fortuna quella di Filippo Volandri, che anche lui ha raccolto solo cinque giochi nell’incontro di primo turno che lo ha visto cedere per 6-2 6-3 al francese Gilles Simon, mentre più combattuta la prova di Paolo Lorenzi, che contro lo spagnolo Riba gioca alla pari del rivale in un primo set perso al tie break, per poi calare nelle seconda frazione, che lo spagnolo di Barcellona riesce a chiudere per 6-3.
Unico successo quello di Simone Bolelli, nel derby azzurro Stefano Travaglia, proveniente dalle qualificazioni. Una partita più equilibrata di quanto preventivato, con Bolelli che, dopo aver ceduto il primo set all’avversario (6-3), reagisce conquistando il secondo per 7-5 ed il terzo al tiebreak.Per l’azzurro domani incontro di secondo turno contro il canadese Raonic, testa di serie numero 8 del torneo.
A tenere alto il tennis azzurro ci hanno però pensato le ragazze, con due ottime vittorie per Francesca Schiavone e Flavia Pennetta. Per la Schiavone l’impegno era tutt’altro che facile, contro la giovane canadese Eugenie Bouchard, numero 20 del ranking WTA. Per la tennista milanese successo in due soli set, chiusu 6-4, 6-2. Impegno più semplice quello di Flavia Pennetta, che ha aperto la sessione serale del Campo Centrale, superando per 6-2, 6-3 la tedesca Meusburger. Sconfitta invece Karin Knapp, che non va oltre il 6-1, 6-1 contro Ana Ivanovic.
Da domani invece, oltre agli ultimi incontri di primo turno, prenderanno il via anche alcune sfide di secondo turno, con il serbo Novak Djokovic, che esordirà contro Radek Stepanek. Ad aprire il programma sul centrale sarà però, alle ore 12, Sara Errani, semifinalista dodici mesi fa, che sfiderà la sudafricana Scheepers. Insieme a lei anche Roberta Vinci, impegnata nel terzo match sulla Supertennis Arena contro la russa Makarova, e Andreas Seppi, secondo appuntamento sullo stesso campo contro Tommy Haas. Ad aprire il serale sul centrale la sfida tra Bolelli e Raonic.

Paolo Pizzi

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania