Basket> Garelli: “Nel secondo tempo abbiamo avuto maggiore compattezza”

Con il 72-65 conquistato domenica al PalaBianchini, la Benacquista Assicurazioni Latina Basket ha compiuto un primo importante passo verso la Final Four del 21-22 giugno a Cervia, quando le quattro formazioni vincitrici dei play off dei quattro gironi della Divisione Nazionale B si contenderanno i tre posti per la promozione in Lega Silver.
La serie finale play off del girone C di DNB, però, è ancora tutta da vivere. La Npc Rieti di coach Nunzi si è dimostrata squadra di caratura e mercoledì, davanti al proprio pubblico, venderà cara la pelle in gara-2 per riportare la serie in parità e giocarsi tutto nella eventuale “bella” di domenica, ancora al PalaBianchini di Latina.
A commentare la gara-1 della serie finale è il coach della Benacquista Assicurazioni Latina, Luigi Garelli: “Nel secondo tempo siamo riusciti a trovare maggiore stabilità, continuità e compattezza in difesa – ammette il tecnico nerazzurro – e, così facendo, abbiamo concesso a Rieti molti meno tiri facili. Siamo riusciti a difendere meglio: oggettivamente i 39 punti subiti nei primi 20 minuti rappresentavano uno standard troppo alto. Nella ripresa siamo migliorati anche in tante altre piccole cose, ma la chiave di volta è stata la maggiore compattezza, che ci ha permesso di difendere meglio e di provare qualche transizione in attacco, prendendoci quei tiri che poi ci hanno permesso di fare il break. Rieti? Non siamo rimasti sorpresi dal suo gioco, ce lo aspettavamo. Lo hanno fatto molto bene e ci hanno messo pressione. Noi dovevamo essere più rapidi nella lettura delle situazioni: a volte siamo stati lenti nella velocità di esecuzione, troppo prevedibili e, di conseguenza, siamo stati costretti a prendere dei tiri affrettati negli ultimi secondi.
Uglietti nel quintetto titolare al posto di Carrizo? E’ una situazione che avevamo già provato contro Giulianova e Pescara nei play off: cerchiamo di mettere uno dei due ragazzi subito dentro per avere maggiore atletismo. Così facendo, abbiamo permesso a Manuel un minutaggio più a lunga gittata. Soprattutto nella ripresa abbiamo cercato di far entrare in partita Carrizo, che nel primo tempo aveva fatto un po’ di fatica, e lo abbiamo tenuto in campo con continuità, salvo toglierlo nel finale”.

Ufficio Stampa Latina Basket
Domenico Antonelli

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania