Pallanuoto> Civitavecchia passa al Foro, si va a gara 3

La Roma Vis Nova cede 8-10 al Civitavecchia nel secondo round della finale promozione per l’A1, sarà decisiva la “bella” di Sabato prossimo al PalaEnel. Coach Ciocchetti:”Mancati nell’uomo in più, sconfitta meritata. Trasformiamo la delusione in rabbia e giochiamoci il tutto per tutto nell’ultima sfida”. Innocenzi: ”Il fattore campo è saltato, dobbiamo fare di più in gara 3”

ROMA – Sfuma per un soffio il match-point della Roma Vis Nova. Dopo l’exploit dei giallorossi al PalaEnel di Civitavecchia ottenuto Sabato scorso in Gara 1, al Foro Italico la formazione capitolina esce sconfitta per 10-8 dalla SNC Civitavecchia nel secondo round della finale playoff per la promozione in A1, pari che costringerà la formazione di Cristiano Ciocchetti a giocare in trasferta Sabato prossimo 28 Giugno la “bella” per decidere quale delle due squadre volerà di diritto nella massima serie nazionale della prossima stagione. 4-3, 2-2, 1-4 e 1-1 i parziali coi quali il sette di Marco Pagliarini ha espugnato la vasca dei leoni, la Vis di oggi è mancata soprattutto nelle realizzazioni in superiorità numerica (0/8) ed ai rossocelesti va riconosciuta una buona partita con poche sbavature. Si va a Gara 3 dunque, Sabato 28 Giugno alle 18:00 al PalaEnel le due formazioni si troveranno ancora l’una contro l’altra per la partita decisiva.

LA PARTITA – Tutto esaurito al Foro Italico, quasi mille spettatori sugli spalti dell’impianto capitolino. Gara a viso aperto dalle prime battute. Due tentativi di palomba della Vis neutralizzati da Visciola. Al minuto 1’54” Civitavecchia in rete, Chiarelli sfrutta l’uomo in più (0-1), Miskovic però fa subito 1-1. Al 2’40” Zimonic riporta in vantaggio i rossocelesti (1-2) per i giallorossi controrisponde Vitola in controfuga, 2-2 al minuto 4’02”. Al 4’30” Simeoni dalla distanza, 2-3 Civitavecchia. I leoni pareggiano ancora con un’iniziativa personale di Ferraro al minuto 5’30”, 3-3. A dieci secondi dal termine del primo tempo il primo vantaggio dei giallorossi con Innocenzi che fa 4-3 Vis e chiude il risultato del primo parziale. Inizia il secondo periodo. Il Civitavecchia conquista subito un rigore, che Zimonic realizza per lo 0-1 e il conseguente 4-4. Al minuto 2’15” Innocenzi riporta avanti i giallorossi, 1-1 e 5-4 Vis. Altro rigore per i rossocelesti al 4’04”, Foschi non sbaglia e sigla l’1-2 che riporta la situazione in parità: 5-5. A 8 secondi dal cambio lato segna la Vis, Briganti: 2-2 e 6-5. Si torna a giocare per il terzo periodo. Apre ancora il sette rossoceleste, a 1’11” segna Chiarelli (0-1, 6-6), ma Cuccovillo buca ancora Visciola al 3’00” (1-1, 7-6); arriva il terzo rigore per gli ospiti, che Foschi mette nel sacco a 3’47”, 1-2 e 7-7. Al minuto 5’24” Rinaldi buca Bonito, 1-3 e 7-8 Cuvitavecchia, Zanetic fa l’1-4 ad un minuto dal termine del terzo tempo. Ultimo quarto. Apre Romiti dopo 53 secondi, 0-1 e 7-10. Briganti fuori per limite di falli a 2’45”. Tre minuti senza reti, poi la Vis conquista un rigore al 2’51”: Innocenzi segna, 1-1 e 8-10. Finisce così. La SNC espugna il Foro e si va a Gara 3.

DICHIARAZIONI – Coach Ciocchetti: ”Oggi abbiamo giocato abbastanza bene, a fasi alterne, sbagliando alcune cose in difesa. Mi ero raccomandato sulle scalate di posizione, nel raddoppio sul centro, ma tante volte abbiamo sbagliato. Abbiamo lasciato troppa libertà alle loro bocche di fuoco più pericolose nelle posizioni strategiche, come Zanetic che spesso ci ha punito da posizione 4. Abbiamo sbagliato forzando in avanti, volendo strafare, cercando di vincere la partita da soli. Non c’é stato più il gruppo e ci siamo disuniti, e loro chiaramente ne hanno approfittato. Per il resto abbiamo giocato abbastanza bene, con 8 espulsioni e 0 gol non puoi vincere una partita. Non dico di fare il 100%, ma noi quest’anno abbiamo avuto una buonissima percentuale sempre al di sopra del 50%, invece in questa partita non é stato così un po’ per meriti loro ma anche per demeriti nostri e disattenzioni. Comunque ci sarà la terza partita che affronteremo con tranquillità, cercando di trasformare la delusione di oggi in rabbia agonistica ed essere pronti per Sabato dove andremo sicuramente più agguerriti di oggi”. Claudio Innocenzi: “Oggi siamo mancati troppo nell’uomo in più e in controfuga, il Civitavecchia ci ha arginato giocando molto alto senza lasciare spazi sull’uno contro uno. La sconfitta ci sta, 0 su 8 con l’uomo in più la dice lunga. Sicuramente in gara 3 il Civitavecchia entrerà in acqua con grande voglia di vincere, dando tutto fino all’anima, mentre noi andremo lì consapevoli che il fattore campo é saltato e quindi tutto può succedere. Sabato scorso abbiamo dimostrato di poter lottare e vincere ai rigori, pertanto andremo a gara 3 tranquilli e con la voglia di fare bene”

TABELLINO – Il tabellino del Match:

FINALE PLAYOFF PROMOZIONE – SERIE A2 MASCHILE 2013-2014
Gara 2 del 25/06/2014

ROMA VIS NOVA – SNC CIVITAVECCHIA 8-10 (4-3, 2-2, 1-4, 1-1)

Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena, Murro, Ferraro 1, Miskovic 1, Briganti 1, Spinelli, Innocenzi 3 (1 rig.), Vitola 1, Manzo, Priori, Cuccovillo 1, Serrentino. All. Ciocchetti.
Civitavecchia: Visciola, Simeoni 1, Iula, Chiarelli 1, Rinaldi 1, Zimonijc 1, Castello, Zanetic 2 (1 rig.), Romiti 2, Foschi 2 (2 rig.), Pimpinelli, Muneroni, Pucci. All. Pagliarini.
Arbitri: Gomez e Castagnola.
Note: Uscito per limite di falli Briganti (VN) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma Vis Nova 0/8 + un rigore, Civitavecchia 1/6 + 3 rigori. Spettatori 1000 circa.

Gianluca Meola
Responsabile Relazioni Esterne e Comunicazione Roma Vis Nova Pallanuoto

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania