Equitazione> Piazza di Siena: Che Italia! Dopo 32 anni la Coppa delle Nazioni torna a casa

Giornata storica, oggi, venerdì 26 maggio a Piazza di Siena. Dopo 32 anni l’Italia ha infatti vinto davanti al numeroso e caloroso pubblico di casa la FEI Nations Cup™ presented by Longines dell’85° CSIO di Roma Piazza di Siena Intesa Sanpaolo – Master fratelli d’Inzeo.
Una vittoria che era nell’aria, ma che non era scontata visto il valore delle squadre avversarie.
Il quartetto italiano, selezionato da Roberto Arioldi e con capo equipe Giuseppe Bicocchi, era composto da Piergiorgio Bucci, Alberto Zorzi, Lorenzo De Luca e Bruno Chimirri e con la vittoria di oggi è entrato così negli annali dell’equitazione italiana, oltre che del concorso romano.
Prima di loro a scrivere il proprio nome nell’albo d’oro della Coppa delle Nazioni romana erano infatti stati Graziano Mancinelli su Karata, Giorgio Nuti su Silvano, Bruno Scolari su Joyau d’Or A ed Emilio Puricelli su Impedoumi. Era il 2 maggio 1985 e due degli azzurri trionfatori oggi, Zorzi e De Luca, non erano ancora nati!
L’Italia, dopo una prima manche chiusa a pari merito con l’Olanda con 4 penalità, è riuscita a centrare la vittoria grazie allo strepitoso doppio netto di Alberto Zorzi su Fair Light Van t Heike, all’altrettanto maiuscole prove di Piergiorgio Bucci e Casallo Z (4/0) e Lorenzo De Luca su Ensor de Litrange LXII (0/5) e al ‘capitano in pectore’ della squadra, Bruno Chimirri con Tower Mouche (9/13).
Nove, le penalità complessive del team azzurro che ha preceduto in classifica l’Olanda con 13 penalità e l’Irlanda e la Spagna terze a pari merito con 17 penalità.

Ufficio Stampa

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania