Equitazione> Premio MAG-JLT: è ancora Italia con Roberto Turchetto

Ancora una vittoria italiana a Piazza di Siena. Roberto Turchetto si è infatti imposto nella prima gara odierna dell’85° CSIO di Roma Piazza di Siena Intesa Sanpaolo Master fratelli d’Inzeo, il premio MAG-JLT, una categoria a tempo su altezze da 145 centimetri. Ben 51 i binomi al via, tra questi molti specialisti della velocità, per una gara avvincente e spettacolare.
Nessuno è però riuscito a far meglio di Turchetto che in sella a Topper Z ha fermato il cronometro su 55,75 secondi. L’azzurro era entrato in campo con un unico piano in testa: essere il più vloci possibile, e così è stato.
“Topper Z – ha dichiarato – è un cavallo perfetto per le gare nelle quali quello che conta è essere veloci. Lo monto da due anni e so bene quello che può fare. Io sono di Padova ma vivo a Milano e venire qui a Roma è sempre fantastico anche perché mi permette di rivivere il momento in cui, nel 2013, ho fatto parte della squadra in Coppa delle Nazioni con Baretto. Bellissimo”.
Dietro a Turchetto in seconda posizione si è piazzato Mathieu Billot, giovane cavaliere francese che in sella alla otto anni Vialotta d’Ick si è fermato a poco meno di un secondo dall’azzurro. Terza la canadese Kara Chad, che con il tempo di 57,26 secondi è riuscita a battere il suo fortissimo maestro e connazionale Eric Lamaze, quarto con Thalis de la Roque (57,72).
Chiude il gruppo dei primi cinque Francesca Arioldi con Loro Piana Celtic (57,86).

Ufficio Stampa

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania