Pallanuoto> Roma, ecco la corazzata dei giovani per l’A1

Eccola la batteria dei giovani che – numerosa come al solito – farà parte integrante della rosa di prima squadra anche nella prossima stagione.

Sono tutti atleti Under 20 molti dei quali nazionali giovanili che proprio in questo periodo stanno partecipando a tornei o campionati internazionali. Trascineranno con il loro entusiasmo tutto il gruppo, per molti sarà l’esordio nella massima serie. Sarà fondamentale per loro il supporto dei più grandi che grazie all’esperienza li dovranno aiutare e guidare nella loro continua e completa maturazione. Lo scorso anno sono stati determinanti, ci si aspetta sempre tanto da loro. Quest’anno avranno modo di confrontarsi con i più forti e siamo certi che si faranno trovare all’altezza.

Sarà ancora e non poteva essere altrimenti il classe 1999 Francesco De Michelis l’estremo difensore. Ci sarà l’attaccante classe 1999 Ludovico Moroni, il difensore classe 2000 Michele De Robertis, il centrovasca classe 2001 Francesco Faraglia, l’attaccante mancino classe 2001 Leonardo De Santis e il portiere classe 2001 Giulio Maiolatesi.

Dopo una stagione in prestito alla Lazio in A1, torna ad indossare la calottina della Roma Nuoto il giovane centroboa Matteo Spione. Il romano classe 1999 ha vissuto lo scorso anno un’ottima stagione, richiamando l’attenzione del CT Alessandro Campagna che lo ha convocato durante l’anno a diversi collegiali con il 7bello. Spione torna nella società capitolina che lo ha fatto esordire giovanissimo in A2, dove ha già collezionato ben 77 presenze, mettendo a segno 63 reti.

Si aggiunge a questo folto gruppo un altro giovane di belle speranze: il centrovasca Matteo Carlo Ciotti. Il classe 2001 arriva in questa stagione alla Roma Nuoto con due anni di ritardo. C’era già stato un contatto anni fa ma poi le scelte furono differenti, ora è il momento giusto e l’accordo è stato trovato facilmente. Ciotti si metterà a completa disposizione e farà parte della prima squadra, dovrà lavorare molto ma le qualità per crescere e migliorare sono tante e sicuramente i sacrifici verranno premiati.

Si dividono invece le strade della Roma Nuoto e di Alessio Navarra, Mirco Pinci e Enrico Calcaterra. A loro vanno i ringraziamenti per quanto fatto con la calottina giallorossa e un grosso in bocca al lupo per il futuro sportivo. Ritorna alla Lazio Andrea Francesco Narciso, nel ambito del prestito di Spione e anche a lui va il più sincero ringraziamento per l’impegno e la dedizione messa lo scorso anno e il più grosso in bocca al lupo.

Le parole del Vice Presidente Luigi Grossi: “Il nostro progetto prevede la valorizzazione dei giovani a cui cerchiamo di dare le maggiori possibilità per emergere ed affermarsi in questo sport. Siamo certi che i nostri ragazzi si faranno trovare pronti e riusciranno, grazie all’aiuto dei più grandi, a proseguire nel loro percorso di crescita e maturazione. Confidiamo molto in loro. Desidero dare il benvenuto a Matteo Ciotti, un’atleta che già in passato avevamo provato a portare da noi e che siamo contenti che ora abbia fatto questa scelta. Felice del ritorno di Matteo Spione, siamo convinti che dopo l’esperienza dello scorso anno ci saprà dare un grossissimo contributo, ci aspettiamo molto da lui. Allo stesso tempo voglio ringraziare chi non farà più parte del roster della prossima stagione ma che ci ha dato una grossa mano in passato, gli faccio un grosso in bocca al lupo per il futuro”

Ufficio Stampa

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania