Pallanuoto> Lazio stoica: batte la Roma e vola in Coppa

Una vittoria incredibile nel derby regala alla Lazio Nuoto un impronosticabile passaggio del turno. Senza centroboa dalla prima partita e con tanti giovani i biancocelesti passano alle spalle dell’Ortigia e davanti a Roma Nuoto e Florentia grazie ai quattro punti in classifica. Sebastianutti: “E’ un orgoglio allenare questi ragazzi, ora testa al campionato”
Una due giorni incredibile al Polo Natatorio di Ostia regala alla Lazio la grande gioia di qualificarsi alle Final Eight di Coppa Italia. E’ stato un cammino in salita quello dei biancocelesti, che non hanno mollato mai credendo fino all’ultimo all’impresa, che è poi arrivata grazie al successo nel derby contro la Roma Nuoto. E pensare che tutto era cominciato storto. Con l’espulsione, la squalifica di Leporale per due giornate e la sconfitta all’esordio contro l’Ortigia, che sembrava potesse decretare già la parola fine a quest’avventura. Invece, stamattina, i ragazzi di Sebastianutti sono scesi in acqua all’ora della colazione e senza i centroboa (Narciso è infortunato) sono riusciti a fermare la Florentia sul 12 pari. Era solo l’inizio, perché nel pomeriggio l’Ortigia batteva la Florentia con Lazio e Roma che si giocavano la qualificazione nel derby. Con l’assenza di un uomo lì davanti, il destino della Lazio sembrava segnato e invece la partita è stata controllata molto bene dalle aquile, che sono riuscite a vincere 8-5 gestendo tutto l’incontro alla perfezione. Il gruppo storico di questa squadra continua, dunque, a scrivere pagine meravigliose. Capitan Colosimo, Maddaluno e Giorgi hanno trascinato i più giovani e i nuovi acquisti facendo capire loro il significato di giocare per questi colori. Conferme per Cannella, Vitale e Correggia e buon impatto del neo arrivo Antonucci, già decisivo nonostante la giovane età. Nonostante la Coppa Italia sia un laboratorio durante il quale gli allenatori sperimentano la formazione per il campionato, la Lazio Nuoto ha regalato all’ambiente una grandissima soddisfazione, che punta ad essere un ottimo auspicio per l’avvio della serie A1. Intanto, la Lazio si è qualificata alle Final Eight. Non accadeva da tempo. Il prossimo impegno nella competizione sarà l’8 Marzo con il Brescia.
Il tecnico della Lazio Nuoto, Claudio Sebastianutti: “Sinceramente non mi aspettavo la qualificazione, è un grande orgoglio allenare questa squadra. Eravamo molto rimaneggiati. Avevo paura di chiedere troppo ai ragazzi, che invece hanno risposto bene. E’ vero che questo turno di Coppa Italia lascia il tempo che trova e sarà importante il campionato, però ci godiamo il passaggio del turno. Era da tantissimo tempo che non superavamo la prima fase. Sarà un momento di crescita importante confrontarsi con le altre squadre. Questo successo ci darà morale e fiducia nell’affrontare i prossimi allenamenti in vista del campionato”.
COPPA ITALIA
SS LAZIO – CC ORTIGIA 6-8
SS Lazio: Correggia, Marini, Colosimo, Sebastiani, Biancolilla, Antonucci, Giorgi 2, Cannella 2, Leporale 1, Vitale 1, Maddaluno, Ferrante, Garofalo. All. Sebastianutti
CC Ortigia: Caruso, Cassia, Abela 1, Jelaca, Di Luciano, Giacoppo 3, Espanol Lifante 2, Rotondo 1, Vapenski, Susak, Napolitano 1, Pellegrino. All. Stefano Piccardo
Arbitri: Alfi e Calabrò
Superiorità: Lazio 3/9 +2 rig Ortigia 3/6
Note: sup. num. Lazio 3/9 , Ortigia 3/6. Uscito 3 f. Rotondo nel IV tempo. Espulsi per reciproca brutalità Abela e Leporale
RN Florentia-Lazio Nuoto 12-12
RN Florentia: Cicali, Generini, Eskert 2, Coppoli 1, Carnesecchi, Bini 2, T. Turchini, Dani, Razzi 2, Tomasic 1, Astarita 3, A. Di Fulvio 1, Sammarco. All Tofani.
Lazio Nuoto: Correggia, Marini, Colosimo 1, Sebastiani 1, Biancolilla, Ferraro 2, Giorgi 3, Cannella, Ferraro, Vitale 1, Maddaluno 1, Ferrante, Garofalo. All. Sebastianutti.
Arbitri: Calabrò e Frauenfelder
Note: parziali 2-4, 5-4, 1-2, 4-2. Uscito per limite di falli Vitale (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: RN Florentia 4/7 e Lazio Nuoto 4/9.
Roma Nuoto-Lazio Nuoto 5-8
Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti, Faraglia 1, Moroni, J. Camilleri, Spione, S. Camilleri 1, Paskovic, Lapenna 1, De Robertis 1, Africano 1, Innocenzi, D’Ascoli. All. Gatto.
Lazio Nuoto: Correggia, Marini, Colosimo 2, Sebastiani, Biancolilla, Antonucci 2, Giorgi, Cannella 1, Ferraro, Vitale 1, Maddaluno 2, Ferrante, Garofalo. All. Sebastianutti.
Arbitri: Alfi e Calabrò
Note: parziali 1-2, 0-1, 3-3, 1-2. Nessun giocatore uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Roma Nuoto 4/10 e Lazio 5/10
Classifica finale Girone B (a Roma): CC Ortigia 9, Lazio Nuoto 4, Roma Nuoto 3, RN Florentia 1

Ufficio Stampa

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania