Rugby> Le Fiamme soffrono, ma battono i Medicei

Guidi: «Non è stata la vittoria che ci aspettavamo alla vigilia, ma l’abbiamo comunque portata a casa e sono soddisfatto della compattezza che hanno dimostrato i miei ragazzi ».

Roma– Partita vietata ai deboli di cuore quella giocata oggi sul sintetico della caserma “S.Gelsomini” dalle Fiamme che, nel finale, riescono a rimettere avanti la testa e a spuntarla sui Medicei dell’ex Pasquale Presutti di un solo punto.

Non è stata, di certo, una delle partite più belle viste sul campo di Ponte Galeria, ma si sapeva fin dall’inizio che i toscani sarebbero stati un osso duro per i Cremisi, sia perché alla ricerca della prima vittoria stagionale, sia per le caratteristiche della squadra, capace di lottare punto a punto e su ogni pallone giocabile.

Ma le Fiamme, oggi, sono riuscite a non farsi imbrigliare nella rete dei Medicei difendendo bene e non permettendo agli avversari di oltrepassare la linea di meta più di un a volta. Restano ancora alcuni problemi creati dalla disattenzione e dall’indisciplina, che hanno consentito agli ospiti di restare incollati alle Fiamme per tutta la partita.

«È stata una partita dura, arbitrata benissimo dal signor Mitrea – ha dichiarato coach Gianluca Guidi al termine del match – Abbiamo giocato un buon primo tempo, dove potevamo segnare qualche meta in più, ma nella seconda frazione di gioco, I Medicei hanno dimostrato di essere davvero una gran bella squadra e molto ostica. Non è stata la vittoria che ci aspettavamo alla vigilia, ma l’abbiamo comunque portata a casa e sono soddisfatto della compattezza che hanno dimostrato i miei ragazzi».

Con la vittoria di oggi, il XV della Polizia di Stato conquista quattro punti e sale, momentaneamente, al terzo posto a quota 10, in attesa del posticipo domenicale tra Padova e Viadana; al comando della classifica, con 14 punti, balza il Valorugby Emilia, seguito dal Calvisano a 11 e, appunto, dalle Fiamme a 10.

Prossimo impegno per i Cremisi, sabato prossimo in trasferta sul campo dei vicecampioni d’Italia del Patarò Calvisano.

Il tabellino

Roma, Caserma “Stefano Gelsomini” – sabato 29 settembre 2018

TOP12 III giornata

Fiamme Oro Rugby v Toscana Aeroporti I Medicei 15-14 (12-3)

Marcatori: p.t. 15’ m. D’Onofrio U. (5-0), 33’ cp Newton (5-3), 40’ m. Marinaro tr Ambrosini; (12-10), 46’ cp Newton (12-6); s.t. 62’ cp Newton (12-9), 69’ m. McCann (12-14), 77’ cp Ambrosini (15-14)

Fiamme Oro Rugby: Biondelli; D’Onofrio G., Massaro, Forcucci (67’ Seno), Bacchetti; Ambrosini, Marinaro (58’ Parisotto)); Caffini, Cristiano (48’ De Marchi) Bianchi; McCarthy (4’ D’Onofrio U.), Fragnito; Nocera (48’ Iacob), Moriconi (58’ Kudin), Zago

all. Guidi

Toscana Aeroporti I Medicei: Biffi (78’ Basson); Lubian, Rodwell, Cerioni (41’-46’ Lupini, 56’ Lupini), Rodwell, McCann; Newton, Rorato (65’ Esteki); Greef (80’+1’ Zileri), Minto, Cosi (48’ Boccardo); Maran (c), Grobler (56’ Brancoli); Battisti, Giovanchelli (59’ Broglia), De Marchi

All. Presutti

arb.: Mitrea (Udine)

AA1 Chirnoaga (Roma), AA2 Masini (Roma)

Quarto Uomo: Rosella (Roma)

Cartellini: ND

Calciatori: Ambrosini (Fiamme Oro Rugby) 2/4, Newton (Toscana Aeroporti I Medicei) 3/4

Note: Giornata soleggiata. Spettatori: 550 circa.

Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 4; Toscana Aeroporti I Medicei 1

Man of the Match: Jacopo Bianchi (Fiamme Oro Rugby)

29 settembre 2018

Cristiano Morabito – Media manager Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania