Rugby> Fiamme Oro, annunciata la formazione per la sfida di Calvisano

Gaudiello: «È inutile nasconderselo: ci aspetta una prova difficile, su uno dei campi più ostici del campionato e contro una squadra che, a parte il blasone e la cabala che li ha sempre visti vincere contro di noi, ha sicuramente molto da recriminare per l’ultima sconfitta in trasferta. Siamo consapevoli della forza del nostro avversario, ma anche della nostra e della voglia che abbiamo di restare in alto in questa classifica».

Roma – Quarto impegno e secondo lontano dalle mura amiche della caserma “Gelsomini” per il XV della Polizia di Stato che, sabato 6 ottobre alle 16, faranno visita ai vicecampioni d’Italia del Calvisano.

I Cremisi, reduci dalla vittoria casalinga in extremis con i Medicei, si troveranno di fronte una squadra che da sempre è un vero e proprio tabù, dato che in tutte le partite disputate negli ultimi dieci anni, sia in casa che in trasferta, ad avere la meglio sono stati i bresciani.

Quello di sabato sarà un match tra due team che, in questa stagione, si sono profondamente rinnovati, inserendo nelle proprie rose tanti ragazzi giovani, con altrettanti giocatori di esperienza a fare da “chioccia”; una “linea verde” sposata da entrambe le società che fa dell’imprevedibilità delle due squadre il leit-motiv del match di sabato prossimo.

Le Fiamme, dal canto loro, partono da un bottino in classifica di 10 punti e un bilancio in attivo di due vittorie e una sconfitta, così come il Calvisano che precede la squadra cremisi di un punto in terza posizione.

Un impegno, dunque, non tra i più semplici, dove sarà importante mantenere la disciplina e commettere meno errori possibile, elementi che hanno condizionato più di una partita della squadra allenata da Gianluca Guidi.

«È inutile nasconderselo – commenta il DS cremisi, Claudio Gaudiello – ci aspetta una prova difficile, su uno dei campi più ostici del campionato e, in più, contro una squadra che, a parte il blasone e la cabala che li ha sempre visti vincere contro di noi, ha sicuramente molto da recriminare per l’ultima sconfitta in trasferta a San Donà e che, per questo motivo, ci terrà ancora di più a far bella figura davanti al proprio pubblico. Per quanto ci riguarda, abbiamo preparato sicuramente al meglio questa sfida, consapevoli della forza del nostro avversario, ma anche della nostra e della voglia che abbiamo di restare in alto in questa classifica».

Molte le novità nel XV che affronterà sabato i bresciani, figlie di un’infermeria che, a Ponte Galeria, è sempre più affollata. In prima linea ci saranno Niccolò Zago, Alain Moriconi e Matteo Nocera, con alle loro spalle in seconda, Ugo D’Onofrio ed Emiliano Caffini (capitano di giornata). La coppia di flanker sarà composta da Simone Favaro e Iacopo Bianchi, con Andrea De Marchi a numero 8. Una sola novità tra i trequarti, con Matteo Gabbianelli al rientro con il numero 13, che farà reparto insieme ad Alessandro Forcucci. Per il resto della squadra, coach Guidi conferma gli stessi giocatori del match di sabato scorso: in mediana Simone Marinaro e James Ambrosini, alle ali Giovanni D’Onofrio e Andrea Bacchetti, ad estremo Michelangelo Biondelli. In panchina andranno Stefano Iovenitti, Amar Kudin, Alessandro Vannozzi, Davide Fragnito, Alessandro Asoli, Simone Parisotto, Giovanni Massaro e Lorenzo Masato.

Arbitrerà l’incontro il fischietto beneventano Vincenzo Schipani, con i due assistenti, Trentin e Roscini, e il quarto uomo Cilione.

La probabile formazione

Biondelli; D’Onofrio G., Gabbianelli, Forcucci, Bacchetti; Ambrosini, Marinaro; De Marchi, Bianchi, Favaro; Caffini (cap.), D’Onofrio U.; Nocera, Moriconi, Zago

A disposizione: Kudin, Iovenitti, Vannozzi, Fragnito, Asoli, Parisotto, Massaro, Masato

5 ottobre 2018

Cristiano Morabito – Media manager Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania