Ciclismo fermano e marchigiano in lutto per la scomparsa di Silvio Benignetti

Omini e Benignetti

Si è spento presso la casa di cura “Villa Verde” di Fermo, Silvio Benignetti noto nell’ambiente delle due ruote con l’appellativo di “avvocato”.

Classe 1932, Silvio è stato un personaggio di grande umanità, un punto di riferimento storico per tutto il movimento ciclistico locale fermano ed anche regionale profondendo impegno, passione e capacità in tutti i settori dirigenziali promuovendo in prima persona l’attività giovanile con la Rapagnanese (presidente e coordinatore fino al 2015) oltre ad assumere incarichi istituzionali nel comitato provinciale di Ascoli Piceno come presidente (l’ultima volta fino al 2008) e Fermo. Tanti i meriti sportivi conferiti alla GS Rapagnanese e a titolo personale dal CONI e dalla FCI sotto la sua guida: uno su tutti la “Medaglia d’oro al merito” di distinzione nel ciclismo al sodalizio fermano nel 1993.

Il direttivo del comitato regionale FCI Marche desidera esprimere profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia di Silvio Benignetti le cui esequie si svolgeranno venerdì 12 ottobre (domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani) alle 15:00 presso i locali del Teatro Comunale di Rapagnano.

www.federciclismomarche.it

Comunicato Stampa Federciclismo Marche

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania