Rugby> Continental Shield: debutto amaro per le Fiamme Oro

Guidi: «Un primo tempo del quale dobbiamo assumerci tutte le responsabilità. Nell’intervallo, ho chiesto ai ragazzi di scordarsi ciò che era successo e di ricominciare da capo. Volevo delle risposte e la squadra ha reagito bene. Dobbiamo giocare semplice, perché quando lo facciamo, ci riesce tutto meglio, e sforniamo prestazioni come quella di quindici giorni fa in questo stadio».

Calvisano (BS) – Le Fiamme non concedono il bis e stavolta cedono le armi al Calvisano, che vince 35 a 20 il secondo turno del Continental Shield.

Eppure il match di oggi per il XV della Polizia di Stato era iniziato nel migliore dei modi: i ragazzi allenati da Gianluca Guidi sembravano avere nelle mani il pallino del gioco, ma poi i bresciani, desiderosi di vendicare la sconfitta patita in casa quindici giorni fa, sono saliti in cattedra, complici anche i numerosi errori e l’indisciplina degli ospiti, chiudendo la prima frazione di gioco con il punto di bonus offensivo già in cassa. Al rientro in campo i Cremisi hanno accennato ad una reazione, andando anche in meta per tre volte, ma i padroni di casa sono riusciti comunque a mantenere il controllo della situazione, portando a casa il match, grazie anche alla precisione di Lane, autore di un 7 su 8 dalla piazzola.

«Un primo tempo davvero approcciato male, del quale dobbiamo assumerci tutte le responsabilità – ha commentato il coach cremisi, Gianluca Guidi –Avevamo iniziato molto bene, ma alla prima nostra disattenzione Calvisano ci ha puniti. Ormai, dopo i primi quaranta minuti, la partita era andata. Nell’intervallo, ho chiesto ai ragazzi di scordarsi ciò che era successo e di ricominciare da capo, concentrandosi su quel che rimaneva del match. Volevo delle risposte e, anche se nel secondo tempo il Calvisano ha un po’ alzato il piede dall’acceleratore, le ho avute: la squadra ha reagito bene, segnando anche tre mete. Dobbiamo giocare semplice, perché quando lo facciamo, ci riesce tutto meglio, e sforniamo prestazioni come quella di quindici giorni fa in questo stadio. Oggi lo abbiamo fatto solo per quaranta minuti e, contro squadre come il Calvisano, abbiamo visto che non basta. Prendiamo quel poco di buono che abbiamo fatto in questo match e da lì ripartiamo, anche perché noi in questa Coppa ci teniamo a ben figurare».

Prossimo appuntamento per le Fiamme, domenica 28 ottobre nel posticipo della quinta giornata di campionato, in trasferta contro la neopromossa Valsugana.

Il tabellino

Calvisano, Pata Stadium – Sabato 20 Ottobre 2019

Continental Shield II giornata

Patarò Calvisano v Fiamme Oro Rugby 35-20 (p.t. 29-3)

Marcatori: p.t. 4’ c.p. Ambrosini (0-3); 5’ m. Panceyra Garrido t. Lane (7-3); 13’ m. Bruno t. Lane (14-3); 21’ m. Van Zyl (19-3); 27’ c.p. Lane (22-3); 33’ m. Panceyra Garrido t. Lane (29-3) s.t. 41’ m.p. Fiamme Oro Rugby (29-10); 42’ c.p. Lane (32-10); 59’ m. D’Onofrio U. (32-15); 62’ c.p. Lane (35-15); 79’ m. Favaro (35-20)

Patarò Calvisano: Van Zyl; Bruno (56’ Balocchi); Panceyra Garrido; Pescetto; Susio; Lane (64’ De Santis); Casilio (31’ Semenzato); Vunisa; Zdrilich (41’ Archetti); Martani; Andreotti (cap.); Cavalieri (59’ Venditti); Biancotti (59’ Gavrilita); Manfredi (59’ Luccardi); Fischetti (71’ Morelli).

all. Brunello

Fiamme Oro Rugby: Biondelli; D’Onofrio G.; Gabbianelli (35’ Massaro); Forcucci; Bacchetti (67’ Nocera; 76′ Gasparini); Ambrosini; Marinaro (72’ Masato); De Marchi; Cristiano (cap.); Bianchi (42’ Mc Carthy); Caffini; D’Onofrio U. (42’ Favaro); Nocera (56’ Iacob); Moriconi (41’ Kudin); Zago (72’ Iovenitti).

All. Guidi

arb.: Inigo Atorrasgati

AA1 Davis Castro AA2 Eki Fanio

Quarto Uomo:

Cartellini: 30’ giallo D’Onofrio U. (Fiamme Oro Rugby); 49’ giallo Vunisa (Rugby Calvisano); 65’ giallo Iacob (Fiamme Oro Rugby); 70’ giallo Susio (Rugby Calvisano)

Calciatori: Lane (Patarò Calvisano) 7/8; Ambrosini 2/3

Note: giornata calda, 24° circa, campo asciutto. Circa 500 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Rugby Calvisano 5; Fiamme Oro 0

Man of the Match: Sam Lane (Rugby Calvisano)

20 ottobre 2018

Cristiano Morabito – Media manager Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania