Calcio a 5> Lido di Ostia, Cerulli: Quattro punti di ritardo dall’Ortona? E’ lunga..

Roma – Il Todis Lido di Ostia Futsal inanella il suo secondo pareggio esterno consecutivo. Dopo il 3-3 sul campo del Ciampino Anni Nuovi, ecco il 2-2 in terra toscana su quello del Pistoia. Tra l’altro le due partite hanno avuto un andamento simile, in special modo nella prima parte quando gli avversari dei lidensi si sono portati sul doppio vantaggio. A Ciampino la squadra di mister Roberto Matranga riuscì nel ribaltone salvo poi subire la beffa del 3-3 a meno di un minuto dalla fine, mentre sabato scorso il Todis Lido di Ostia Futsal non è riuscito a mettere il naso avanti. «Abbiamo iniziato in maniera negativa la gara e non è la prima volta che ci capita in questa stagione – dice il giovane portiere classe 1998 Cristian Cerulli, rimasto in panchina stante la titolarità di Barigelli – Forse è un problema mentale, forse è semplicemente una questione di adattamento al campo di gioco. Comunque il fattore positivo è che la squadra sa sempre reagire e anche stavolta abbiamo finito in crescendo, costruendo anche le occasioni per vincere dopo le due reti di Schacker con cui siamo arrivati sul 2-2. Alla fine è arrivato un pareggio che ci può stare, considerato anche il valore dell’avversario». La classifica vede l’Ortona capoclasse allungare a +4, con il Real Cefalù secondo a +2 sui lidensi. «Il campionato è lunghissimo e anche loro dovranno affrontare partite difficili, tra l’altro ci sono gli scontri diretti e quindi siamo molto tranquilli e fiduciosi di poter dimostrare le nostre qualità: siamo consci di essere una delle migliori squadre del girone». Prima di tornare a giocare in campionato (sabato con l’Olimpus), per il Todis Lido di Ostia Futsal c’è un nuovo impegno di Coppa della Divisione. Giovedì, infatti, c’è la trasferta in Sardegna contro l’Ossi San Bartolomeo e Cerulli potrebbe essere riproposto da mister Matranga come già accaduto in altri impegni di Coppa. «Sono pronto, se il mister vuole. Teniamo a tutte le competizioni e cercheremo di fare il massimo. Sono contento della considerazione dello staff tecnico e della società, poi ho la fortuna di allenarmi e poter imparare da un grande portiere come Valerio (Barigelli, ndr) che è anche una persona squisita».

Area comunicazione Lido di Ostia Futsal

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania