Rugby> A Viadana si interrompe la corsa delle Fiamme

Guidi: «Sapevamo che Viadana fosse un’ottima squadra e, purtroppo per noi, oggiAggiungi un appuntamento per oggi ha fatto molto bene, segnando mete di pregevole fattura. Non penso che abbiamo giocato male, ma quando abbiamo avuto la possibilità di segnare, ci siamo persi sempre all’ultimo, pur creando una notevole mole di gioco. In partite come quella di oggiAggiungi un appuntamento per oggi, che girano su equilibri veramente sottili, alla fine se si sbaglia troppo il conto che viene presentato è salato. Ripartiamo da qui, dall’analisi di quanto è successo oggi e degli errori commessi, per capire che partite come queste, con squadre così vicine in classifica, vengono decise da episodi».

Viadana (MN) – Si ferma a quattro la striscia positiva delle Fiamme che, nella 7^ giornata del TOP12, escono sconfitte per 27 a 14 dallo “Zaffanella” di Viadana e scivolano al quarto posto in classifica ferme a quota 23 punti, in coabitazione con il Calvisano e superate di una e due lunghezze, rispettivamente dal Mogliano e dal Valorugby Emilia.

Coach Gianluca Guidi aveva messo in guardia i suoi durante la settimana, per un match che, sicuramente, non sarebbe stato semplice, sia per il fattore campo che per le qualità della squadra allenata da Filippo Frati, in netta crescita rispetto alle prime giornate.

I Cremisi sono riusciti a mantenersi a poca distanza dai padroni di casa per quasi tutto il match, chiudendo il primo tempo sotto il break, ma in apertura della seconda frazione di gioco, i gialloneri mantovani sono andati quasi subito in meta, allungando il divario. A nulla è servita la meta cremisi a poco meno di 20 minuti dalla fine, perché subito è arrivata la risposta dei padroni di casa che hanno allungato il passo, mantenendo fino alla fine il vantaggio di 13 punti. Le Fiamme, dal canto loro, possono recriminare su alcuni errori commessi e che hanno consentito al Viadana di mantenere saldo nelle mani vantaggio, amministrandolo fino alla fine del match.

«Sapevamo che Viadana fosse un’ottima squadra e, purtroppo per noi, oggi ha fatto molto bene, segnando mete di pregevole fattura – ha dichiarato coach Gianluca Guidi –Per quanto ci riguarda, non penso che abbiamo giocato male, solo che quando abbiamo avuto la possibilità di segnare, ci siamo persi sempre all’ultimo, pur creando una notevole mole di gioco. In partite come quella di oggi, che girano su equilibri veramente sottili, alla fine se si sbaglia troppo il conto che viene presentato è salato. Quando potevamo mettere un po’ di distacco tra noi e loro non lo abbiamo fatto, cosa che Viadana ha messo in atto molto bene, punendoci ogni volta abbiamo sbagliato in difesa. Ripartiamo da qui, dall’analisi di quanto è successo oggiAggiungi un appuntamento per oggi e degli errori commessi, per capire che partite come queste, con squadre così vicine in classifica, vengono decise da episodi. Da martedì, testa al match con Verona».

Prossimo impegno per le Fiamme, domenica prossima alle 15 sul sintetico della Caserma “Stefano Gelsomini” con il Verona.

Il tabellino

Viadana, stadio L. Zaffanella – Domenica 11 novembre 2018

Top12, VII giornata

Rugby Viadana 1970 v Fiamme Oro Rugby 27-14 (13-7)

Marcatori: p.t. 12’ cp. Ormson (3-0); 15’ m. D’Onofrio G. tr. Ambrosini (3-7); 27’ m. Devodier tr. Ormson (10-7); 35’ cp. Ormson (13-7) s.t. 44’ m. Ferrarini tr. Ormson (20-7); 63’ m. Marinaro tr. Ambrosini (20-14); 68’ m. Guillemain tr. Ormson (27-14)

Rugby Viadana 1970: Spinelli (71’ Manganiello); Bronzini, Menon, Ormson ©; Tizzi; Di Marco, Gregorio (68’ Bacchi); Tupou (63’ Moreschi); Ferrarini, Denti And.; Guillemain (77’ Gelati), Devodier (70’ Chiappini); Brandolini (72’ Garfagnoli), Silva (63’ Ribaldi), Denti Ant. (79’ Breglia)

All. Frati/Sciamanna

Fiamme Oro Rugby: Biondelli (43’ Parisotto); D’Onofrio G., Gabbianelli (71’ Massaro), Forcucci, Cornelli; Ambrosini, Marinaro; Caffini; Favaro (40’ Cristiano), Bianchi; McCarthy (77’ Fragnito), D’Onofrio U. (58’ De Marchi); Nocera (68’ Vannozzi), Moriconi (60’ Kudin), Zago

All. Guidi

Arb. Bolzonella (Cuneo)

AA1 Trentin (Lecco), AA2 Roscini (Milano)

Quarto Uomo: Salafia (Milano)

Cartellini: 79’ giallo a Ribaldi (Rugby Viadana 1970)

Calciatori: Ormson (Rugby Viadana 1970) 5/5; Ambrosini (Fiamme Oro Rugby) 2/2

Note: giornata nuvolosa, campo in ottime condizioni, circa 950 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Rugby Viadana 1970 4, Fiamme Oro Rugby 0

Man of the Match: Filippo Ferrarini (Rugby Viadana 1970)

11 novembre 2018

Cristiano Morabito – Media manager Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania