Rugby> Fiamme Oro: Il derby della capitale si tinge di cremisi

Guidi: «Serviva una risposta importante e l’abbiamo data facendolo in una partita in cui sapevamo che i nostri avversari sarebbero venuti qui a giocarsi le proprie carte. In settimana, e soprattutto oggiAggiungi un appuntamento per oggi, abbiamo potuto percepire la vicinanza della nostra gente alla squadra. Dovevamo ricambiare l’affetto che tutto il minirugby, genitori e old compresi, ci hanno dato riempiendo la tribuna e sostenendoci per tutti gli 80 minuti e lo abbiamo fatto. Ora ci godiamo queste festività, ma tra poco torneremo anima e corpo con il pensiero al prossimo impegno: il 5 gennaio ci aspettano i Campioni d’Italia del Petrarca».

Roma – Era necessaria una prova di carattere per le Fiamme, reduci da due sconfitte tra campionato e coppa europea, maturate negli ultimi minuti nonostante la squadra avesse mostrato sul campo di meritare di più, e la risposta è arrivata perentoria.

Un risultato senza appelli, 25 a 0, quello con cui oggi il XV della Polizia di Stato ha portato a casa il Derby della Capitale contro una Lazio che, comunque, non è stata a guardare e che, soprattutto nel primo tempo, a dispetto del punteggio finale, ha creato più di una difficoltà ai padroni di casa.

Ma i Cremisi non hanno mai perso il controllo della situazione, uscendo fuori soprattutto nella seconda frazione di gioco, durante la quale hanno messo le basi per la vittioria finale, senza mai concedere spazi ai biancocelesti.

Alla fine il conto delle mete dice 4 a 0 per le Fiamme (messe a segno da Ugo D’Onofrio, Andrea Bacchetti, Alain Moriconi e Simone Marinaro), che così mettono in cassaforte cinque preziosi punti e mantengono la terza posizione a quotia 34 punti e in coabitazione con Calvisano e Rovigo, a due punti dal Petrarca e a 4 dalla capolista Reggio Emilia.

Soddisfatto per la prestazione dei suoi e per il contorno di oggi alla caserma Gelsomini il coach cremisi, Gianluca Guidi: «Serviva una risposta importante e l’abbiamo data facendolo in una partita in cui sapevamo che i nostri avversari sarebbero venuti qui a giocarsi le proprie carte. In settimana, e soprattutto oggiAggiungi un appuntamento per oggi, abbiamo potuto percepire la vicinanza della nostra gente alla squadra. Siamo stati contornati dall’affetto di tutti anche perché venivamo da due partite in cui avevamo anche giocato bene, ma senza cogliere frutti, soprattutto a causa di episodi. OggiAggiungi un appuntamento per oggi dovevamo ricambiare l’affetto che tutto il minirugby, genitori e old compresi, ci hanno dato riempiendo la tribuna e sostenendoci per tutti gli 80 minuti e lo abbiamo fatto; sono felice di questo “scambio di regali” natalizi con tutte le Fiamme Oro. Sappiamo che la strada è ancora lunga, ma ora siamo consapevoli che possiamo e abbiamo la forza di percorrerla. Ora ci godiamo queste festività, ma tra poco torneremo anima e corpo con il pensiero al prossimo impegno: il 5 gennaio ci aspettano i Campioni d’Italia del Petrarca».

Il tabellino

Roma, Caserma “Stefano Gelsomini” – sabato 12 dicembre 2018

TOP12 X giornata

Fiamme Oro Rugby v S.S. Lazio Rugby 1927 25-0 (8-0)

Marcatori: p.t. 8’ cp Ambrosini (3-0); 10’ m. U. D’Onofrio (8-0) s.t. 48’ m. Bacchetti (13-0); 56’ m. Moriconi tr. Buscema (20-0); 77’ m. Marinaro (25-0)

Fiamme Oro Rugby: Buscema; D’Onofrio G., Quartaroli (74’ Parisotto), Forcucci (65’ Gabbianelli), Bacchetti; Ambrosini, Marinaro; De Marchi (65’ Caffini), Cristiano (67’ Favaro), Bianchi; McCarthy, D’Onofrio U. (48’ Fragnito); Nocera (60’ Vannozzi), Kudin (48’ Moriconi), Zago (60’ Iovenitti)

all. Guidi

S.S. Lazio Rugby 1927: Bonifazi (41’ Bonavolontà F); Di Giulio, Coronel, Lo Sasso (cap), Guardiano (65’ Marsella); Ceballos, Albanese (41’ Bonavolontà D.); Bruno Ocampo, Ercolani; Blessano (41’ Filippucci), Duca; Forgini, Baruffaldi, Cafaro.

All. Montella

arb.: Schipani (Benevento)

AA1 Nobile, AA2 Masini

Quarto Uomo: Bonacci

Cartellini: 60’ giallo Filippucci (Lazio) e D’Onofrio G. (FFOO); 80’ rosso Ceballos (Lazio)

Calciatori: Ambrosini (FFOO) 1/2; Buscema (FFOO) 1/3

Note: Giornata piovosa, temperatura 12°, spettatori 550 ca.

Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 5; S.S. Lazio Rugby 1927 0

Man of the Match: Andrea De Marchi (FFOO)

22 dicembre 2018

Cristiano Morabito – Media manager Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania