Rugby> Fiamme Oro: fatta la formazione per la sfida ai Campioni d’Italia

Guidi: «Siamo curiosi di misurarci con i campioni d’Italia per i quali nutro profondo rispetto. Sappiamo bene che sarà una partita non facile per noi, ma siamo anche pienamente consapevoli che, se giochiamo come sappiamo, possiamo fare sicuramente bene».

Roma – Ritorno in campo dopo le festività natalizie per le Fiamme che, in occasione dell’XI giornata di TOP12, ultima del girone di andata, incontreranno in trasferta i campioni d’Italia del Petrarca, sabato 5 gennaio alle 15.

Come sempre gli incontri tra Petrarca e Fiamme Oro sono densi di significati e di ricordi, dato che proprio a Padova, nel 1955, nacque la squadra cremisi che, proprio nella città del Santo, vinse i cinque scudetti dando vita anche ad epici scontri con i tuttineri. Anche stavolta, il match tra le due squadre, sarà uno di quelli che potrebbero segnare la stagione per entrambe: il Petrarca deve difendere il titolo conquistato la passata stagione e, secondo in classifica a due lunghezze dalla capolista Valorugby, chiudere il girone di andata riconquistando la vetta potrebbe ridare grande fiducia ai ragazzi di Marcato in vista della volata finale; dal canto suo, invece, il XV della Polizia di Stato, reduce dalla vittoria nel derby con la Lazio dopo un periodo avaro di risultati, è alla ricerca di quella prestazione che potrebbe consolidarne la posizione in classifica, così come conferma coach Gianluca Guidi: «Siamo curiosi di misurarci con i campioni d’Italia per i quali nutro profondo rispetto. Sappiamo bene che sarà una partita non facile per noi, ma siamo anche pienamente consapevoli che, se giochiamo come sappiamo, possiamo fare sicuramente bene».

Questo il XV scelto dallo staff tecnico, che ha dovuto far conto delle assenze del pilone Matteo Nocera, impegnato con la Nazionale U20, del flanker Iacopo Bianchi, convocato come permit player dalla franchigia federale delle Zebre, e dell’estremo Matteo Biondelli, infortunato: in prima linea spazio a Niccolò Zago, Alain Moriconi e George Iacob, mentrein seconda faranno coppia Emiliano Caffini e Sean McCarthy; a flanker ci saranno Simone Favaro, Filippo Cristiano e Andrea De Marchi a numero 8; in cabina di regia spazio a Simone Parisotto a mediano di mischia, insieme a James Ambrosini all’apertura; alle ali ci saranno Andrea Bacchetti e Simon e Marinaro, mentre a centri sarà la volta di Alessandro Forcucci e Roberto Quartaroli; chiuderà il XV Giovanni D’Onofrio a estremo. In panchina andranno Amar Kudin, Stefano Iovenitti, Alessandro Vannozzi, Davide Fragnito, Ugo D’Onofrio, Matteo Cornelli, Filippo Buscema e Giovanni Massaro.

Arbitrerà l’incontro il bresciano Andrea Piardi, con i due assistenti, Angelucci e Bertelli, e il quarto uomo, Zaniol.

La probabile formazione

D’Onofrio G.; Marinaro, Quartaroli, Forcucci, Bacchetti; Ambrosini, Parisotto; De Marchi, Cristiano (cap.), Favaro; McCarthy, Caffini; Iacob, Moriconi, Zago

A disposizione: Kudin, Iovenitti, Vannozzi, Fragnito, D’Onofrio U., Cornelli, Buscema, Massaro

4 gennaio 2019

Cristiano Morabito – Media manager Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania