Ciclismo> La Puglia del ciclocross esulta con lo storico bis tricolore di Ettore Loconsolo a Milano

La classe di Ettore Loconsolo (Team Eurobike) ha portato alla ribalta nazionale il ciclocross pugliese, di nuovo sul gradino più alto del podio del campionato italiano ciclocross con il corridore biscegliese protagonista assoluto in occasione del 40°Memorial Mamma e Papà Guerciotti che si è svolto all’Idroscalo di Milano.

Nella gara allievi secondo anno, Loconsolo ha messo pressione a Gioele Solenne e Federico Agostinacchio (Team Bramati) autori a loro volta di una tattica molto spregiudicata ed aggressiva nelle prime tornate. Gabriel Fede (Cadrezzate verso l’Iride) ha preso il sopravvento nella parte centrale della corsa quando Loconsolo ha recuperato dopo una scivolata nella zona delle cunette. Con freddezza e lucidità, il corridore biscegliese ha avuto la forza di ripartire e dettare legge nell’ultimo giro e mezzo sciorinando una prestazione strepitosa, portando in dote il miglior tempo parziale sul giro (5’56”) e lasciandosi alle spalle Fede e Byran Olivo (Bannia Asd) con l’ottavo posto finale del compagno di squadra Vittorio Carrer (Team Eurobike).

Una vittoria di grande valore e una storica doppietta nella storia del ciclocross giovanile pugliese che evidenzia non solo la supremazia di Loconsolo ma anche la forza di tutto il collettivo del Team Eurobike costantemente a segno nelle manifestazioni di alto livello del panorama nazionale e che poteva festeggiare un altro bis tricolore con Maurizio Carrer (Team Eurobike) che è giunto secondo nella gara dei master 5 per un problema al tubolare della sua bici dopo essere stato a lungo leader virtuale della corsa nella sua categoria.

La seconda vittoria tricolore consecutiva di Loconsolo è la ciliegina sulla torta di una stagione di ciclocross davvero scintillante dopo aver messo in bacheca una settimana fa il Giro d’Italia Ciclocross come avvenuto nell’inverno 2017-2018 tra gli allievi di primo anno: “Quest’anno è andata molto bene, sono riuscito ad arrivare al top della forma a Milano. È stata una gara dura su un percorso molto tecnico e al tempo stesso veloce. OggiAggiungi un appuntamento per oggi abbiamo corso veramente con le gambe, con il cuore e con la testa. Sono felice di questa vittoria, la dedico a tutti coloro che credono in me, alla famiglia, a tutta la squadra e agli sponsor.”

Dalla gioia di Loconsolo alla sfortuna di Anthony Montrone (Andria Bike) che ha dovuto dire addio alle proprie ambizioni tricolori tra gli esordienti secondo anno a causa di un problema al cambio della propria bicicletta nel momento migliore della sua gara quando era lì davanti con i migliori Milo Marcolli, Mattia Settin e Matteo Fiorin che, a sua volta, è andato ad aggiudicarsi la maglia tricolore.

www.federciclismopuglia.it

Comunicato Stampa Federciclismo Puglia

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania