Pallanuoto> Lazio: assenze pesanti, passa il Posillipo

I napoletani vincono 8-6, ma la Lazio ha affrontato la partita senza Leporale e Cannella che hanno dato forfait all’ultimo. Sebastianutti: “Avrei voluto giocare il match ad armi pari. Noi però troppo nervosi”
Senza Leporale e Cannella la Lazio Nuoto cerca di tenere testa al Posillipo ma non basta. Nella 17^ giornata di serie A1 i napoletani vincono 8-6. I problemi per i biancocelesti cominciano già in mattinata:. Leporale ha la febbre e non parte, mentre Cannella dà forfait pochi minuti prima il fischio d’inizio della gara per un infortuno muscolare durante il riscaldamento. In acqua la Lazio subisce subito due gol da Di Martire che risulteranno decisivi per l’esito del match. Nel secondo tempo segna due volte Narciso, ma i padroni di casa vanno sul 4-2 prima dell’intervallo lungo. Nella seconda metà della partita gli uomini di Brancaccio controllano il match con la Lazio che prova a rimanere insidiosa con una doppietta di Vitale e le reti di Antonucci e Giorgi. Ora la squadra di Claudio Sebastianutti deve dimenticare subito questa partita e tuffarsi mentalmente al prossimo sabato quando alle 18 al Foro Italico sarà di scena il derby. L’augurio è di vedere una Lazio al completo con i pieni recuperi di Giacomo Cannella, Matteo Leporale e Davide Sebastiani.
L’allenatore della Lazio Nuoto, Claudio Sebastianutti: “Peccato, mi sarebbe piaciuto giocare la partita ad armi pari. Purtroppo ho dovuto fare a meno all’ultimo momento di Leporale e Cannella e ho avuto a disposizione pochi cambi. Sono soddisfatto a metà. Felice per aver tenuto testa al Posillipo in formazione rimaneggiata, ma amareggiato perché avremmo potuto fare di più. In alcuni momenti chiave ci siamo lasciati prendere troppo dal nervosismo e non siamo stati lucidi. Cercheremo il pronto riscatto sabato prossimo nel derby”.
CN POSILLIPO-SS LAZIO NUOTO 8-6
CN POSILLIPO: Sudomlyak, Kopeliadis 2, Di Martire 3, Picca, Mattiello 1, Di Martire, Marziali 1, Rossi, Papakos 1, Scalzone, Manzi, Saccoia, Negri. All. Brancaccio
SS LAZIO NUOTO: Correggia, Ferrante, Colosimo, Biancolilla, Vitale 2, Antonucci 1, Giorgi 1, Cannella, Narciso 2, Maddaluno, Marini, Garofalo. All. Sebastianutti
Arbitri: D. Bianco e Piano
Parziali 2-0, 2-2, 2-2, 2-2
SS Lazio Nuoto con 12 giocatori a referto. Uscito per limite di falli Scalzone (Posillipo) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Posillipo 3/6, Lazio 5/11. Spettatori: 200.

Ufficio Stampa

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania