Rugby> Fiamme Oro: il XV per la trasferta fiorentina

Guidi: «Sarà di certo una partita dura, ce lo aspettiamo anche perché i Medicei durante questa stagione hanno messo in difficoltà più di una squadra. Noi in settimana ci siamo allenati e preparati molto bene; siamo consapevoli delle nostre potenzialità e sappiamo di poter far bene»

Roma – Dopo la sconfitta casalinga di domenica scorsa con il Valorugby Emilia, uscito vittorioso dalla caserma “Stefano Gelsomini” di due soli punti, le Fiamme scenderanno di nuovo in campo domenica prossima andando a far visita ai Medicei dell’ex Pasquale Presutti.

Una partita sicuramente non tra le più semplici per i Cremisi che, se non vorranno perdere il contatto con le posizioni di vertice del campionato, dovranno mettere in campo una prestazione di livello, per rialzare la testa e sperare ancora di poter rientrare tra le prime quattro; di fronte avranno il team fiorentino, distante undici punti in classifica, ma certamente desideroso di tornare alla vittoria di fronte al proprio pubblico, dopo due sconfitte consecutive negli ultimi impegni in TOP12.

Anche coach Gianluca Guidi è consapevole della difficoltà del match: «Sarà di certo una partita dura, ce lo aspettiamo anche perché i Medicei durante questa stagione hanno messo in difficoltà più di una squadra. Noi in settimana ci siamo allenati e preparati molto bene; siamo consapevoli delle nostre potenzialità e sappiamo di poter far bene».

Questo il XV scelto dallo staff tecnico, che dovrà fare a meno di numerosi giocatori: Matteo Nocera sarà impegnato con la Nazionale U20 nel 6 Nazioni di categoria, James Ambrosini, che aveva ricominciato ad allenarsi con la squadra si è dovuto fermare di nuovo; fermi ai box, dopo il match di domenica scorsa, anche Lorenzo Masato, Alessandro Forcucci e Roberto Quartaroli, così come Simone Favaro ancora alle prese con i problemi ad un gomito. Domenica, contro i Medicei, scenderanno in campo, in prima linea, Niccolò Zago, Alain Moriconi e George Iacob; in seconda ci saranno Davide Fragnito e Sean McCarthy, mentre in terza sarà il turno di Jacopo Bianchi, Filippo Cristiano e Andrea De Marchi; in cabina di regia, insieme a Simone Marinaro, torna Filippo Buscema a 10; i due centri saranno Matteo Gabbianelli e Ludovico Vaccari, mentre il triangolo allargato sarà composto da Andrea Bacchetti, Giovanni D’Onofrio e Michelangelo Biondelli. In panchina ci saranno Amar kudin, Stefano Iovenitti, Alessandro Vannozzi, Ugo D’Onofrio, Emiliano Caffini, Simone Parisotto, Giovanni Massaro e Matteo Cornelli.

Arbitrerà l’incontro, il lecchese Trentin, con i due assistenti Imbriaco e Bertelli, e il quarto uomo Borraccetti.

Calcio d’inizio previsto per le 15, con diretta streaming sulla app e sul canale Youtube della Federazione italiana rugby.

La probabile formazione

Biondelli; D’Onofrio G., Vaccari, Gabbianelli, Bacchetti; Buscema, Marinaro; De Marchi, Cristiano (cap.), Bianchi; McCarthy, Fragnito; Iacob, Moriconi, Zago

A disposizione: Kudin, Iovenitti, Vannozzi, D’Onofrio U., Caffini, Parisotto, Massaro, Cornelli

9 febbraio 2019

Cristiano Morabito – Media manager Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania