Pallanuoto> Finisce in parità la sfida tra Roma Nuoto e Savona.

Giallorossi che si presentano in acqua con assenze importanti, infatti oltre al difensore Michele De Robertis assente anche il capitano Roberto Africano, al loro posto il classe 2003 Pietro Faraglia e il classe 2005 Niccolò Gatto, esordio per lui.

Gara sempre condotta dai capitolini che sembravano gestirla senza problemi. Quello che è mancato è stata la zampata finale, sono stati troppi gli errori commessi nel momento di chiuderla definitivamente e cosi nell’ultimo minuto di gioco sono arrivate le due reti consecutive dei liguri, che sono stati bravi a crederci fino alla fine e ad acciuffare il pari.

Sfuma per i giallorossi un’occasione importante, con la vittoria forse si sarebbero allontanati definitivamente dalle zone calde della classifica ma così non è stato, la cosa più importante era non perdere e così è stato. Si va avanti per la propria strada, consapevoli di avere tutto nelle proprie mani.

Sabato prossimo impegno complicato per la Roma che sarà di scena contro la super potenza AN Brescia.

La cronaca. La gara la sblocca il Savona. Roma risponde subito con il classe 1999 Matteo Spione che prima si conquista espulsione e poi realizza sotto porta. Primo parziale che si chiude così sul 1-1.
Nel secondo tempo avanti Roma sempre per mano di Spione che a uomini pari realizza con un bel tocco volante. Si va al cambio campo sul 2-1.
Nel terzo tempo si sblocca il bomber maltese Steven Camilleri che realizza in superiorità numerica con un gran tiro sopra la testa del portiere. Roma rallenta e permette al Savona di rientrare, così arrivano due reti consecutive dei liguri, 3-3. Prima della fine del parziale arriva il gol del classe 2001 Francesco Faraglia che sempre in superiorità numerica porta avanti i suoi, 4-3.
Nel quarto tempo i giallorossi si portano avanti 5-3 con il difensore Claudio Innocenzi che segna con un bel tiro dalla distanza. Roma sbaglia diverse occasioni per allungare e così nelle ultime azioni di gioco il Savona prima accorcia e poi a venti secondi dal termine del match pareggia definitivamente.

Roma Nuoto-Savona 5-5
(1-1, 1-0, 2-2, 1-2)
Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti, De Santis, Faraglia F. 1, Camilleri J., Spione 2, Camilleri S. 1, Paskovic, Lapenna M., Gatto N., Faraglia P., Innocenzi 1, D’Ascoli. All. Gatto R.
Carige Savona: Soro, Patchaliev, Caldieri, Vuskovic, Bianco L. 2, Ricci 1, Piombo, Milakovic, Bianco G., Novara G., Novara E., Colombo J. 2, Missiroli. All. Angelini
Arbitri: Ercoli e Pascucci.
Note: Paskovic (R) e Vuskovic (S) usciti per limite di falli nel quarto tempo. Espulso G. Bianco (S) per gioco aggressivo nel quarto tempo.Messaggi – Contatti – Calendario – Opzioni – PEC webmail – Attività casella – Logout

Ufficio Stampa

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania