Hockey M> Pareggio con il Bra ma sconfitta nel derby.

Solo un punto per la Roma

La Roma continua la sua marcia sempre discontinua e pareggia con un buon secondo tempo contro la capolista Bra , avendo anche qualche possibilità di conquistare i 3 punti. Poi nella partita di domenica con la Tevere gioca col freno tirato per i primi due tempi e nel terzo, dopo un goal regolare annullatogli dalla coppia arbitrale Candini – Cesetti, cede alla maggior voglia di vincere della Tevere che va due volte in goal. Assedio finale e solo una rete di Mastrogiacomo per il 2 a 1 che non rende meno amara la domenica giallorossa. Classifica difficile con un gruppone a pari punti e rischio di trovarsi nella lotta retrocessione senza accorgersene, specialmente con i rischi delle due prossime partite con Padova e Ferrini entrambe in trasferta. I romani hanno pagato anche il nervosismo provocato da una gestione di gara del marchigiano Cesetti protagonista in negativo in entrambe le partite : nella prima con il Bra rifilando cartellini gialli ai romani e verdi ai piemontesi per gli stessi falli e nella seconda facendo annullare sullo 0 a 0 , un goal regolarissimo di David Paolacci, già convalidato dall’altro direttore di gara per un piede inesistente che avrebbe dovuto da 50 metri …. inventando nell’hockey una VAR umana . “ Sapevamo di avere un doppio turno difficile per la forza delle squadre e la rivalità sportiva esistente , “ dice il presidente Corso “ purtroppo in entrambe abbiamo regato un tempo agli avversari entrando con un atteggiamento non coerente con quello che volevamo ottenere. In tutte e due gli incontri , per la verità , abbiamo pagato alcune decisioni arbitrali sfortunate che ci hanno alla fine svantaggiato . Con il Bra un risultato giusto con entrambe le squadre che potevano vincere e che sono state salvate nel finale dalla bravura dei loro portieri . Nel derby con la Tevere abbiamo pagato la maggior determinazione della squadra di Toreti , ma devo dire che due decisioni importanti prese in cooperativa dai due arbitri dopo lunghi consulti ci hanno veramente penalizzato , annullando una rete bella e regolare di David Paolacci sullo 0 a 0 e assegnandoci poi un corto inesistente che ha provocato poi il goal dell’1 a 0 della Tevere. Non era facile per la nostra squadra rimanere concentrata con questa situazione. Siamo una squadra con molti giovani in campo e non abbiamo ancora la maturità per gestire questo tipo di inconvenienti “ .
Nelle altre squadre giallorosse vittoria per l’under 12 con l’hc eur e 14 battuta dal San Vito per 5 a 4 . Questi i risultati dei due turni in programma, il prossimo turno del 23 marzo e la classifica dopo la seconda di ritorno :

Girone di Ritorno
1. giornata
CUS Pisa – SG Amsicora 1-8

HP Valchisone – HC Tevere Eur 2-2

HC Roma – HC Bra 1-1

CUS Padova – SH Bonomi 1 -4

Pol. Ferrini – Pol. Juvenilia 3-3

UHC Adige – HT Bologna 1-2

2. giornata
HC Tevere Eur – HC Roma 2-1

Pol. Ferrini – CUS Pisa 6-1

HC Bra – Pol. Juvenilia 5-4

SH Bonomi – UHC Adige 3-1

HT Bologna – HP Valchisone 6-2

SG Amsicora – CUS Padova 2-1

Classifica dopo il girone di andata / Amsicora 32 , Bra e Bonomi 30, Bologna* 18, HC Roma, Cus Padova, Valchisone e Adige 15, Juvenilia* e Ferrini* 14 Cus Pisa 13 , Tevere* 8

• Juvenilia, Ferrini, Bologna e Tevere una partita in meno

Prossimo turno

3. giornata
23/03 14:00 Pol. Juvenilia – SH Bonomi

23/03 15:00 UHC Adige – HC Bra

23/03 15:00 CUS Pisa – HT Bologna

23/03 15:00 HC Tevere Eur – Pol. Ferrini

23/03 15:00 HP Valchisone – SG Amsicora

23/03 15:00 CUS Padova – HC Roma

Nelle foto :
• La Roma del girone di ritorno

Featured Links

Search Archive

Search by Date
Search by Category
Search with Google

Photo Gallery

Log in | Designed by Volleymania