Polo> PIER.GIO.INVES – VAS compione italiano 2019

È quello di Pier.Gio. Inves – VAS il nome che si aggiunge all’albo d’oro del Campionato Italiano di Polo. La squadra capitanata da Giorgio Cosentino oggi, domenica 15 settembre, ha infatti battuto in un match avvincente Los Pinguinos – Roma Polo Club aggiudicandosi così il titolo nazionale.

Photo Giuseppe Lupoli

Dopo un avvio a favore del team di casa del Roma Polo Club subito a segno con Anastasio Perrone, la squadra di Villa a Sesta VAS ha imposto il suo gioco e, segnando quattro reti, ha chiuso in netto vantaggio il primo chukker. Vantaggio che Pier.Gio. Inves – VAS ha poi incrementato fino al risultato finale di 8 a 3 e 1/2.

Protagonista della partita, non solo per le quattro reti segnate (13 in totale nelle tre partite giocate), ma per la sua costante presenza nelle fasi salienti di gioco è stato Goffredo Cutinelli Rendina, così come Edoardo Ferrari, oggi tre gol, e capocannoniere del torneo con 15 reti. A segno per Pier.Gio. Inves – VAS anche Lucas Bertola, che oggi ha sostituito Giacomo Galantino costretto al forfait per uno strappo muscolare.

Clicca qui per l’intervista con il polo team Campione d’Italia

Malgrado il risultato finale, la squadra Los Pinguinos – Roma Polo Club è rimasta sempre in partita, e le sue altre due reti portano la firma ancora dei suoi giovani Anastasio Perrone (classe 2001) e Giordano Magini (classe 1998).

Photo Giuseppe Lupoli

A premiare la squadra Campione d’Italia sono stati Simone Perillo ed Alessandro Giachetti, rispettivamente Segretario Generale e responsabile del Dipartimento Polo della Federazione Italiana Sport Equestri, e Massimo Pianzola, Vice Presidente del Roma Polo Club che ha ospitato questa 33esima edizione del Campionato Italiano Polo ‘targato’ FISE.

Nell’altra partita della giornata, vittoria di U.S. Polo Assn. – Los Avellanos Polo Club su La Patrona – Milano Polo Club per 7 a 5 che ha così chiuso al terzo posto.

Clicca qui per il PRESS FOLDER con foto, immagini video e tutte le info sul Campionato Italiano Polo 2019.

L’EDIZIONE NUMERO 33 DEL CAMPIONATO ITALIANO POLO FISE
Quello giocato al Roma Polo Club da venerdì 13 a domenica 15 settembre, è stato il Campionato Italiano di Polo FISE numero 33. Il titolo nazionale 2019 è stato assegnato con torneo con 2-4 goal di handicap giocato con la formula ‘tutti contri tutti’.
Quattro le squadre che vi anno preso parte: Los Pinguinos – Roma Polo Club (HPC 2); Pier.Gio.Inves – VAS (HPC 4); U.S. Polo Assn. – Los Avellanos Polo Club (HPC 3); La Patrona – Milano Polo Club (HPC 3).

RISULTATI

Venerdì 13 settembre
Los Pinguinos – Roma Polo Club batte U.S. Polo Assn. – Los Avellanos Polo Club: 9-1/2 a 2
Pier.Gio. Inves – VAS batte La Patrona – Milano Polo Club: 12 a 1-1/2

Sabato 14 settembre
Pier.Gio. Inves – VAS batte U.S. Polo Assn. – Los Avellanos Polo Club: 13 a 1-1/2
Los Pinguinos – Roma Polo Club batte La Patrona – Milano Polo Club: 3-1/2 a 3

Domenica 15 settembre
Pier.Gio. Inves – VAS batte Los Pinguinos – Roma Polo Club: 8 a 3-1/2
U.S. Polo Assn. – Los Avellanos Polo Club batte La Patrona – Milano Polo Club: 7 a 5

CLASSIFICA FINALE

6 – Pier.Gio. Inves – VAS
4 – Los Pinguinos – Roma Polo Club
2 – U.S. Polo Assn. – Los Avellanos Polo Club
0 – La Patrona – Milano Polo Club

IL ROMA POLO CLUB
La storia del polo in Italia risale agli anni venti, quando nell’isola di Brioni, oggi territorio della Croazia, Carlo Kupelwieser fondò il primo Club di Polo dotato di due campi di gioco.
Fu invece Sua Altezza Reale il Duca di Spoleto a creare a Roma, nel 1930, il primo Polo Club. A Roma esisteva già un gruppo di giocatori che avevano frequentato il club dell’Isola di Brioni. C’erano i giocatori che avevano a disposizione dei cavalli di proprietà ma non esisteva un campo.
La ‘Società Corse al Trotto’ risolse il problema mettendo a disposizione l’ippodromo di Villa Glori che, in occasione delle Olimpiadi di Roma del 1960, lasciò il posto per la costruzione del villaggio olimpico. Per trasformare il prato dell’ippodromo in un campo di polo fu richiesto l’intervento di un tecnico specializzato. Il debutto avvenne il 10 maggio 1930 con una serie di spettacolari partite d’alto livello. In seguito il ‘Roma Polo Club’ ottenne un terreno alla poco lontano di lì, all’Acqua Acetosa dove sorge l’attuale struttura, oggi conglobata nel centro della Capitale.

Ufficio Stampa

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania