Calcio> Atl. Montecompatri, Veglianti: “La classifica l’abbiamo mossa, ora la prima vittoria”

Monte Compatri (Rm) – La Seconda categoria dell’Atletico Montecompatri si è sbloccata. La formazione di mister Daniele Nardi ha colto (al secondo tentativo) il suo primo punto nella nuova categoria. Nel match disputato al “Francesca Gianni” (stante la momentanea indisponibilità del “Montecompatri Sporting Center”), la formazione castellana ha impattato 0-0 contro la Nuova Lunghezza. “Un avversario esperto e sicuramente non semplice da affrontare – dice l’attaccante classe 1985 Danilo Veglianti – Ma il rammarico rimane soprattutto per gli ultimi venti minuti quando abbiamo potuto giocare prima contro dieci e poi contro nove avversari, a causa di due cartellini rossi. Abbiamo cercato in tutti i modi di spingere, ma non siamo riusciti a far crollare il muro degli avversari. In precedenza, quando eravamo in parità numerica, la gara era stata piuttosto equilibrata: loro avevano avuto una ghiotta opportunità, ma anche noi avevamo costruito un paio di buone occasioni. Ci è mancato un po’ di coraggio e di determinazione sotto porta”. Veglianti prova anche a spiegarne il motivo: “Credo che il pesante k.o. subito all’esordio sul campo del Football Club Frascati abbia influito sulla testa del gruppo che è entrato in campo con un po’ di timore domenica scorsa. Comunque ora abbiamo mosso la classifica e cercheremo al più presto di ottenere pure la prima vittoria”. Domani l’Atletico Montecompatri sarà impegnato in un nuovo anticipo esterno. “Faremo visita al Pantanello Anagni e sarà un’altra gara scomoda, sia logisticamente che tecnicamente. Ho giocato su quel campo quando vestivo la maglia della Roma Est: un terreno di gioco in terra e un avversario che in casa riesce sempre a tirare fuori qualcosa di più. Hanno giocato una sola partita perdendo all’esordio sul campo del Montefortino e poi osservando subito un turno di riposo, ma non abbiamo grandi informazioni su di loro. Comunque siamo un gruppo capace di vincere e perdere con chiunque, quindi non faccio pronostici. Il nostro obiettivo, in ogni caso, è quello di una tranquilla salvezza: abbiamo cambiato poco rispetto allo scorso anno e i nuovi arrivati possono dare un contributo importante. Tra questi c’è Falchetti che dovrebbe rientrare a breve: lo aspettiamo perché è un giocatore di qualità” conclude Veglianti.


Area comunicazione

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania