Pallanuoto> Lazio brutto esordio, vince Salerno

Al Foro per la prima in casa i biancocelesti perdono 11-14. Aquile sempre a rincorrere Salerno, cedendo nel terzo tempo. Sebastianutti: “Serve tempo”. Capitan Colosimo: “Dobbiamo migliorare dietro”. Mercoledì di nuovo in vasca a Napoli con la Canottieri. Gara in differita su Lazio Style

Nessuna festa. La Lazio sbatte sul Salerno e perde la prima in casa 11 a 14, nel match della 2° di A1. I biancocelesti partono male e si trovano subito a rincorrere recuperando più volte gli avversari che viaggiano alla grande con l’uomo in più grazie a Elez 4gol e Cuccovillo 3 gol, oltre che a un ottimo Tomasic. Decisivo è il terzo tempo che rompe l’equilibrio e vede cedere i padroni di casa. Troppi errori in avanti, nonostante gli 11 gol realizzati, ma soprattutto dietro dove il valore aggiunto Soro non si è fatto sentire per la poca copertura concessa dai compagni, inaspettatamente meno attenti del solito in difesa dove hanno comunque fatto bene Giorgi e Antonucci. 3 gol del solito Leporale e una doppietta di grande fattura di Colosimo non bastano. Decisamente insufficienti gli arbitri Brasiliano e Zedda, confusi forse dalle nuove regole, anche se la vittoria di Salerno è più che meritata. Mercoledì si torna a giocare a Napoli contro la Canottieri in un match già bollente.

Claudio Sebastianutti, allenatore Lazio Nuoto: “Non siamo mai riusciti ad andare in vantaggio ma in realtà nemmeno a giocare con i tempi e ritmi giusti. Era la prima in casa e con una diretta concorrente, speravamo di fare risultato, ma abbiamo cambiato molto ed è normale che serva tempo per ordinare i meccanismi. I ragazzi devono stare tranquilli, sono io a dovermi occupare della organizzazione soprattutto in difesa. E’ lì che dobbiamo lavorare perché davanti alla fine riusciamo sempre a farci sentire”.

Federico Colosimo, capitano Lazio Nuoto: “Ci aspettavamo una gara migliore, è andata male sotto diversi aspetti, è una sconfitta meritata. Sappiamo che sarà un anno di sofferenza ma oggi siamo mancati in quella che è la nostra arma, la grinta, la cattiveria e questo non può accadere. Non possiamo prendere così tanti gol, dobbiamo sacrificarci di più in difesa perché abbiamo in porta un fuoriclasse come Soro e dobbiamo metterlo nella condizione di parare al meglio. Mercoledì andiamo a Napoli ed è già una partita decisiva”

LA LAZIO IN TV – Grazie alla collaborazione con la Lazio Calcio, la telecronaca della partita S.S. Lazio Nuoto-RN Salerno sarà trasmessa su Lazio Style (canale 233 del bouquet Sky) lunedì 21 ottobre alle 21 e venerdì 25 ottobre alle 19.

Tabellino:
SS LAZIO NUOTO-CAMPOLONGO HOSPITAL SALERNO 11-14
SS LAZIO NUOTO: Soro, Ferrante 1, Colosimo 2, Elphick 1, Vitale, Marini, Giorgi 1, Antonucci 2, Leporale 3, Narciso 1, Biancolilla, Morolli, Garofalo. All. Sebastianutti
CAMPOLONGO HOSPITAL SALERNO: Santini, Luongo 2, Gandini 2, Sanges, Scotti Galletta, Gallozzi, Tomasic 2, Cuccovillo 3, Elez 4, Parrilli 1, Fortunato, Pica, Taurisano. All. Citro
Arbitri: Zedda e Brasiliano
Parziali: 3-5 4-2 2-5 2-2 Gandini uscito per limite di falli nel 4° tempo. Superiorità numeriche: Lazio 3/11 + un rigore e Salerno 6/8 + 2 rigori. Vitale (L) fallisce un rigore (palo) nel primo tempo. Spettatori 500 circa.

Ufficio Stampa

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania