Calcio> Vicovaro, Ianzi: “Il pareggio col Sant’Angelo Romano è comunque positivo”

Vicovaro (Rm) – Prima partita senza vittoria per il Vicovaro di mister Luciano Orati. La squadra arancioverde è stata inchiodata sull’1-1 domenica scorsa al “Tancredi Berenghi” nel big match contro il Sant’Angelo Romano. Ad analizzare la sfida è il difensore centrale classe 1988 Alessandro Ianzi, tra l’altro andato due volte in rete nel roboante 7-2 di mercoledì scorso in Coppa Italia contro il Certosa. “Probabilmente ai punti avremmo meritato qualcosa in più, ma alla fine l’1-1 è un risultato giusto. Siamo andati in vantaggio a metà della prima frazione con la solita punizione di Cecchini che ormai ha preso una continuità incredibile sui calci da fermo. Poi abbiamo avuto un paio di opportunità per raddoppiare, ma nulla di clamoroso. Nella ripresa probabilmente abbiamo un po’ pagato le fatiche di Coppa: gli ospiti hanno pareggiato i conti e forse un po’ di rammarico può rimanere per i venti minuti finali in cui abbiamo giocato in superiorità numerica, ma alla fine ci prendiamo questo punto che è comunque positivo”. Il Vicovaro è costretto ancora a rincorrere in classifica e questo, magari, può far spendere energie mentali eccessive al gruppo di Orati: “Ma spesso il dover rincorrere si trasforma in un forte stimolo – replica Ianzi – All’inizio del campionato ci è mancato qualche punto per via di episodi poco fortunati, poi con l’arrivo di mister Orati la squadra ha trovato una continuità di risultati importante. Inoltre abbiamo avuto un calendario molto tosto che ci ha messo già di fronte, ad esempio, alle due battistrada. Proprio l’incrocio con le prime ci ha dato ulteriore convinzione nei nostri mezzi: si tratta di squadre forti con cui, però, possiamo assolutamente giocarcela”. Nel prossimo turno il Vicovaro è atteso da un’altra trasferta delicata: Ianzi e compagni, infatti, dovranno far visita allo Zena Montecelio. “E’ una squadra neopromossa che ha iniziato bene in questa categoria e infatti hanno un solo punto meno. Noi sappiamo che dobbiamo cercare di vincere spesso visto che dobbiamo rimontare in classifica e con questo spirito entreremo in campo. Tra gli avversari c’è l’ex Grassi a cui voglio molto bene e a cui auguro di segnare tanto, ma a partire da lunedì prossimo: domenica deve fare il bravo…”.


Area comunicazione

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania