Rugby> Le Fiamme che sfideranno il Petrarca

Guidi: «Continua la nostra sfida “infinita” con il Petrarca, una squadra che, dopo gli ultimi due incontri, conosciamo molto bene e che, a sua volta, ci conosce altrettanto bene. Anche se siamo solamente alla 6^ giornata, quella di domani sarà di certo una sfida per il vertice del campionato: abbiamo molta fiducia nei nostri mezzi, ma siamo altrettanto consapevoli che ci servirà una grande prestazione».

Roma – Terzo incontro nel giro di poco meno di un mese tra le Fiamme e l’Argos Petrarca Rugby. Stavolta, in occasione della 6^ giornata del Peroni TOP12, sarà il XV della Polizia di Stato a far visita ai veneti, sabato 21 dicembre alle 15, agli impianti “Memo Geremia”.

Negli ultimi due confronti, in semifinale di Coppa Italia, i Cremisi sono usciti sconfitti da entrambi i match, che hanno sancito l’eliminazione dalla competizione, ma che hanno visto le Fiamme ridurre nettamente il divario con i “Tuttoneri” soprattutto nell’incontro di ritorno, vinto dai patavini con solo 6 punti di vantaggio.

Sarà un incontro importante per le Fiamme Oro, chiamate ad una prova difficile su un campo che, da quando sono tornate a militare nel massimo campionato italiano, le ha viste uscire sempre sconfitte dalla “Guizza”, eccezion fatta per un pareggio (16-16) ottenuto nella stagione 2015-16.

Attualmente, Fiamme Oro e Petrarca sono distanziate di soli due punti, con il XV della Polizia di Stato in testa alla classifica (a quota 21) insieme a Reggio Emilia, Calvisano e Rovigo. Sarà dunque fondamentale per la squadra allenata da Gianluca Guidi mettere in campo una prestazione di livello, per non perdere il contatto con le prime della classe, così come conferma il coach cremisi: «Continua la nostra sfida “infinita” con il Petrarca, una squadra che, dopo gli ultimi due incontri, conosciamo molto bene e che, a sua volta, ci conosce altrettanto bene. Anche se siamo solamente alla 6^ giornata, quella di domani sarà di certo una sfida per il vertice del campionato: abbiamo molta fiducia nei nostri mezzi, ma siamo altrettanto consapevoli che ci servirà una grande prestazione».
Questo il XV scelto dallo staff tecnico per la sfida di sabato: in prima linea tornano dal primo minuto Stefano Iovenitti e Matteo Nocera a piloni, insieme ad Amar Kudin tallonatore; in seconda ci sarà posto per Davide Fragnito e Ugo D’Onofrio, mentre in terza tornerà capitan Filippo Cristiano, con Andrea De Marchi e Matteo Cornelli numero 8; la coppia di mediani sarà composta da Simone Marinaro e Maicol Azzolini, e i centri saranno Matteo Gabbianelli e Ludovico Vaccari; il triangolo allargato sarà formato da Giovanni D’Onofrio, Alessandro Forcucci e Jonathan Malo. In panchina andranno Alain Moriconi, Niccolò Zago, George Iacob, Cristian Stoian, Andrea Chianucci, Simone Parisotto, Alessandro Fusco e Roberto Quartaroli.
Arbitrerà l’incontro il livornese Matteo Liperini, insieme agli assistenti, Vedovelli e Boaretto, e al quarto uomo, Cusano.

La probabile formazione
Malo; Forcucci, Vaccari, Gabbianelli, D’Onofrio G.; Azzolini, Marinaro; Cornelli, Cristiano (cap.), De Marchi; D’Onofrio U., Fragnito; Nocera, Kudin, Iovenitti
A disposizione: Moriconi, Zago, Iacob, Stoian, Chianucci, Parisotto, Fusco, Quartaroli

20 dicembre 2019
Cristiano Morabito – Media manager Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania