Rugby> Le Fiamme aprono il 2020 battendo il Mogliano

Guidi: «Sono orgoglioso del risultato dei miei ragazzi, perché è frutto del lavoro fatto in questa settimana particolare di festa e durante la quale, anche a casa, si sono continuati ad allenare tanto. Dovevamo mettere a posto la difesa e abbiamo messo in campo una prova convincente. Alla fine potevamo essere più precisi e portare a casa anche il bonus, ma quello che voglio sottolineare oggi sono i contenuti dai quali è scaturita questa bella prestazione: la difesa che è visibilmente cresciuta e una grandissima prova in mischia chiusa che ci ha permesso di fare la “voce grossa” per 80 minuti contro una squadra che in questo fondamentale è in grado di mettere tutti in seria difficoltà; merito del grande lavoro della squadra con Sandro Castagna. Adesso non cambia nulla e la nostra testa è già proiettata al match del 25 gennaio a casa nostra con il Valorugby, che per noi è come se fosse una vera e propria finale».

Mogliano Veneto (TV) – Inizia nel modo migliore il nuovo anno per le Fiamme Oro Rugby che, in occasione dell’8^ giornata del Peroni “TOP12”, centrano la seconda vittoria stagionale in trasferta battendo il Mogliano Rugby 1969 per 23 a 16.
Una prova convincente quella del XV della Polizia di Stato in terra veneta, dove una difesa ritrovata, dopo le ultime prove non proprio convincenti, e la mischia autrice di una prestazione sopra le righe sono state le chiavi di una vittoria che, al “Quaggia” di Mogliano Veneto, nessuno è in grado di dare per scontata a priori.

Con i quattro punti conquistati a Mogliano le Fiamme raggiungono quota 30 in classifica e agganciano in terza posizione il Calvisano, oggi sconfitto a Viadana.

È stato un match in cui le Fiamme nella prima frazione di gioco, chiusa in svantaggio di un punto, non sono riuscite appieno a far girare il proprio gioco, cosa che, invece, è accaduta nel secondo tempo, in cui i Cremisi sono rimasti padroni del pallino del gioco per tutti i 40 minuti restanti.

Si inizia con un calcio di punizione di Maicol Azzolini dopo sette minuti, al quale rispondono i padroni di casa con una meta di Abanga trasformata da Ormson, oggi vero e proprio cecchino dalla piazzola; è solo grazie al piede ancora di Azzolini che le Fiamme riescono a non perdere contatto con gli avversari e a chiudere la prima frazione di gioco a -1. Al rientro in campo è il XV della Polizia di Stato a fare subito la voce grossa andando a segno dopo un minuto con Simone Marinaro, ma la risposta dei veneti non si fa aspettare e, ancora con Ormson, riescono ad aggiungere altri tre punti allo score; al 65’ però le Fiamme centrano ancora una volta il bersaglio grosso, con Matteo Cornelli che, pochi minuti prima, si era visto annullare una meta dal signor Piardi per un “in avanti” a ridosso della linea e porta le Fiamme avanti sul 18 a 10. Ma i biancoblu non demordono e si affidano ancora una volta al piede di Ormson che porta i suoi sotto il break, ma cinque minuti dopo, al 75’, arriva la terza meta cremisi e a segnarla è il centro Roberto Quartaroli, autore di un’ottima prestazione e, per questo, votato “player of the match”. La partita volge al termine, ma c’è ancora tempo per il Mogliano di accorciare le distanze, ancora con Ormson dalla piazzola che regala ai suoi il punto di bonus difensivo.

«Sono orgoglioso del risultato dei miei ragazzi, perché è frutto del lavoro fatto in questa settimana particolare di festa e durante la quale, anche a casa, si sono continuati ad allenare tanto – ha dichiarato coach Gianluca Guidi – Dovevamo mettere a posto la difesa e abbiamo messo in campo una prova convincente. Alla fine potevamo essere più precisi e portare a casa anche il bonus, ma quello che voglio sottolineare oggi sono i contenuti dai quali è scaturita questa bella prestazione: la difesa che è visibilmente cresciuta e una grandissima prova in mischia chiusa che ci ha permesso di fare la “voce grossa” per 80 minuti contro una squadra che in questo fondamentale è in grado di mettere tutti in seria difficoltà; merito del grande lavoro della squadra con Sandro Castagna. Adesso non cambia nulla e la nostra testa è già proiettata al match del 25 gennaio a casa nostra con il Valorugby, che per noi è come se fosse una vera e propria finale».

Il Peroni TOP12 osserverà due turni di stop, per gli impegni europei e la finale di Coppa Italia, e riprenderà sabato 25 gennaio, con le Fiamme che ospiteranno il Valorugby Emilia in occasione della nona giornata di campionato.

Il tabellino

Mogliano Veneto – Stadio “Maurizio Quaggia” – domenica 5 gennaio 2020
Top 12, VIII giornata

MOGLIANO RUGBY 1969 v FIAMME ORO RUGBY 16 – 23 (7-6)

Marcatori: pt. 7′ C.p. Azzolini (0-3); 12′ m. Abanga tr. Ormson (7-3); 29′ c.p. Azzolini (7-6)
st. 41′ m. Marinaro tr. Azzolini (7-13), 53′ c.p. Ormson (10-13), 65′ m. Cornelli (10-18), 70′ c.p. Ormson (13-18), 75′ m. Quartaroli (13-23), 82′ c.p. Ormson (16-23)

MOGLIANO RUGBY 1969: Abanga (75′ Pavan); Dal Zilio (60′-70′ Alongi), Scagnolari, Pratichetti (55′ Cerioni), Guarducci (Cap.); Ormson, Fabi (55′ Crosato); Tuilagi (75′ Zago), Baldino, Finotto; Delorenzi (45′ Bocchi), Caila; Alongi (45′ Ceccato), Bonanni (45′ Cincotto), Michielotto (45′ Betti)
all.: Salvatore Costanzo

FIAMME ORO RUGBY: Malo; Guardiano, Vaccari (69′ Gabbianelli), Quartaroli, D’Onofrio G. (40′ Forcucci); Azzolini, Marinaro (79′ Fusco); Cornelli, Cristiano (cap.), De Marchi (70′ Chiannucci); D’Onofrio U., Stoian; Nocera (75′ Iacob), Kudin (75′ Moriconi), Zago (17′-23′ Iovenniti; 75′ Iovenniti)
all: Gianluca Guidi

Arb. Andrea Piardi (Brescia)
AA1 Andrea Spadoni (Padova); AA2 Francesco Russo (Milano)
Quarto Uomo: Daniele Vagnarelli (Milano)

Cartellini: 60′ Ceccato (Mogliano); 75′ Cornelli (Fiamme Oro)

Calciatori: Ormson 4/4 (Mogliano Rugby 1969); Azzolini 3/5 (Fiamme Oro Rugby)

Note: Pomeriggio soleggiato ma freddo, terreno di gioco appesantito ma in discrete condizioni, circa 500 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Mogliano Rugby 1969 1; Fiamme Oro Rugby 4

Peroni Player of the match: Roberto Quartaroli (Fiamme Oro)

5 gennaio 2020
Cristiano Morabito – Media manager Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania