Calcio> Virtus Divino Amore, Zotti segna subito: “Con la Vivace Furlani partita equilibrata”

Roma – E’ stato subito incisivo Mario Zotti che, alla prima da titolare con la Prima categoria della Virtus Divino Amore, ha “timbrato il cartellino” nel big match contro la capolista Vivace Furlani Grottaferrata. Il guizzo vincente dell’attaccante classe 1985 (arrivato nel corso del primo tempo) non è servito ai capitolini per far cadere l’imbattibilità dei castellani, capaci di rimontare sull’1-1 su un calcio di rigore nel corso della ripresa. “E’ stata una partita piuttosto equilibrata – commenta Zotti – Nel primo tempo abbiamo fatto meglio noi, creando anche altre occasioni da rete oltre a quella con cui siamo andati in vantaggio. Nella ripresa siamo rimasti pure in superiorità numerica, ma subito dopo abbiamo subito il rigore dell’1-1 e anche a noi è stato comminato un cartellino rosso. Successivamente ci siamo un po’ intimoriti e la Vivace Furlani Grottaferrata ha spinto di più, ma il risultato non è più cambiato. Un po’ di rammarico rimane per la gestione della superiorità numerica, ma alla fine ci prendiamo questo pareggio e guardiamo avanti”. Zotti ha arricchito un reparto che può contare su gente del calibro di Tovalieri e Bayslach: “Se possiamo giocare insieme? Credo di sì, ma ovviamente deciderà il mister”. La Virtus Divino Amore rimane al quarto posto in classifica, a nove punti dalla capolista, ma a sole quattro lunghezze dal Città di Pomezia secondo. E tra l’altro va considerato il recupero da giocare il prossimo 29 gennaio sul campo del Lanuvio Campoleone ultimo della classe: “Quando ho accettato la proposta della società – dice l’attaccante che giocava in Promozione col Centro Sportivo Primavera – le ambizioni di tutta la dirigenza mi sono parse subito chiare, poi mi piaceva l’idea di essere allenato da un grande tecnico come Fabio Petruzzi. Forse la Vivace Furlani Grottaferrata e il Nettuno hanno qualcosina in più, ma noi possiamo giocarci le nostre carte”. In tal senso, la gara in programma domenica può essere veramente importante: “Giocheremo sul campo della Vjs Velletri e sappiamo che ci aspetta una battaglia. Loro sono reduci dalla rimonta da 0-3 a 3-3 contro il Nettuno, questo vuol dire che sono una squadra che non molla mai. Vincere lì darebbe una grande spinta alla nostra stagione” termina Zotti.


Area comunicazione Virtus Divino Amore calcio

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania