Ciclismo> Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini in attesa della ripartenza, il ringraziamento agli sponsor

Nel dopo emergenza Covid-19, la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini è ancora alla finestra ad attendere ufficialmente la ripresa delle competizioni agonistiche ma forte più di prima, alla luce del lungo periodo di lockdown che l’ha tenuta ferma dal mese di marzo.

In rassegna dall’inizio del 2020, ci sono soltanto le partecipazioni alle gare di ciclocross nel mese di gennaio con la perla di Gianfranco Mariuzzo ai campionati italiani FCI master 6 disputati in Veneto a Schio, in aggiunta al secondo posto di Angelo Ciancarini tra i master 7 ai campionati nazionali CSI che hanno avuto luogo a Pedaso nelle Marche.

Febbraio è stato il mese dedicato alla mountain bike cross country con buoni risultati ottenuti nelle tre prove del Trittico Laziale disputate a Castel di Leva, Trevignano Romano e Nerola, a seguire una brevissima parentesi su strada la prima domenica di marzo alla Mediofondo Il Colonnello a Vetralla.

“Al momento non sono prevedibili le modalità e i tempi per il rientro effettivo alle gare – spiega il presidente del team santamarinellese Stefano Carnesecchi –. Ci siamo allenati assiduamente in questi mesi di lockdown ma nonostante le criticità economiche vogliamo ringraziare gli sponsor per la fiducia nonostante il lungo fermo agonistico. Anche senza le corse, noi siamo andati avanti per amore del nostro sport preferito e attendiamo con entusiasmo una nuova ripartenza come se dovessimo ricominciare daccapo la stagione”.

Comunicato Stampa Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania