Italian Sportrait Awards 2020, Confsport italia premia la pallanuoto italiana

A Ostia la consegna delle statuette per le categorie Team

In occasione della sfida tra le Nazionali di pallanuoto campioni del mondo di Shanghai 2011 e Gwangjiu 2019, la Confsport Italia ha consegnato i premi ai vincitori delle categorie Team dell’ottava edizione degli Italian Sportrait Awards.

A riceverli sono stati i componenti della Nazionale di pallanuoto maschile, campione del mondo 2019, in qualità di Team Top, mentre la Nazionale Under 17 di pallanuoto maschile, campione d’Europa a Tbilisi, si è aggiudicata il titolo come miglior Team Giovani.

Ospite d’onore il regista Fausto Brizzi, membro della giuria di giornalisti, atleti e personaggi dello spettacolo chiamata a selezionare ogni anno i finalisti degli awards, che ha avuto il compito di consegnare la preziosa statuetta durante la cerimonia svolta nel rispetto delle norme vigenti per la tutela della salute pubblica.

“Abbiamo lottato fino all’ultimo giorno – dichiara Paolo Borroni, presidente di Confsport Italia – per consentire lo svolgimento della cerimonia a marzo ma, con rammarico, siamo stati costretti a rispettare quanto disposto dalle autorità competenti. La giuria popolare aveva comunque sancito i campioni protagonisti dell’ottava edizione degli Italian Sportrait Awards e, appena possibile, abbiamo cercato una modalità per festeggiare i vincitori e dare seguito alla volontà della giuria. Ringraziamo la Federazione Italiana Nuoto per averci dato modo di consegnare il premio durante questa serata di sport e spettacolo”.

“È stata una stagione emozionante – sono state le parole del CT del Settebello Sandro Campagna – Il fatto che anche la Nazionale Under 17 venga premiata è la dimostrazione del lavoro fatto dalla Federazione e da tutte le società”.

“Un premio in nome di Nando Pesci che ha seguito e cresciuto questi ragazzi e che purtroppo è venuto a mancare poco prima della grande conquista. Il merito va a lui – ha sottolineato Massimo Tafuro, tecnico della Nazionale Under 17 – e a questi atleti che hanno dato il meglio giocando sempre con grande carattere”.

Nei prossimi giorni sui canali social degli Italian Sportrait Awards le interviste realizzate durante la consegna dei riconoscimenti.

Con i patrocini del Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, CONI, Sport e Salute, Comitato Italiano Paralimpico, Regione Lazio, Città Metropolitana di Roma Capitale, Roma Capitale e Luiss Guido Carli, la manifestazione ha coinvolto tutti gli appassionati con una votazione su italiansportraitawards.it per decretare gli atleti preferiti nella selezione dei nominati dalla giuria. Questi i vincitori delle categorie in gara, che nei prossimi giorni saranno raggiunti dai giurati per la consegna degli ulteriori premi.

I VINCITORI DELLE CATEGORIE

A conquistare la Nike stilizzata, nata dalla collaborazione tra la Scuola delle Arti Ornamentali e la Bottega Mortet, nella categoria TOP UOMINI è Gregorio Paltrinieri (nuoto), che si impone su Matteo Berrettini (tennis), Simone Barlaam (nuoto paralimpico), Davide Re (atletica) e Marco Lodadio (ginnastica artistica). Per la categoria TOP DONNE la più votata è Federica Pellegrini (nuoto), vincitrice su Sofia Goggia (sci), Simona Quadarella (nuoto), Eleonora Giorgi (atletica leggera) e Dorothea Wierer (biathlon).

Nella categoria RIVELAZIONE UOMINI gradino più alto del podio per Nicolò Zaniolo (calcio), che la giuria popolare ha incoronato tra i nominati Matteo Berrettini (tennis), Yeman Crippa (atletica leggera), Lorenzo Marsaglia (tuffi) e Daniele Scardina (pugilato). In qualità di RIVELAZIONE DONNE è Oxana Corso (atletica leggera paralimpica) ad affermarsi su Giada Rossi (tennis tavolo paralimpico), Martina Carraro (nuoto), Eleonora Giorgi (atletica leggera) e Barbara Bonansea (calcio).

Tra i GIOVANI UOMINI il riconoscimento va a Simone Alessio (taekwondo), primo su Thomas Ceccon (nuoto), Jannik Sinner (tennis), Marco Gradoni (vela), Nicolò Carucci (canottaggio), mentre tra le GIOVANI DONNE la regina è Chiara Pellacani (tuffi) sulle nominate Giorgia Villa (ginnastica artistica), Larissa Iapichino (atletica leggera), Benedetta Pilato (nuoto) e Laura Rogora (arrampicata).

La Nazionale di pallanuoto maschile “Settebello” espugna la categoria TEAM TOP, battendo la Nazionale di calcio femminile, la Nazionale di ginnastica ritmica femminile “Le Farfalle”, la Squadra Nazionale di fioretto femminile e la Nazionale di pallavolo femminile.
Il premio TEAM GIOVANI appartiene, invece, alla Nazionale Under 17 di pallanuoto maschile, prescelta tra Nazionale di ginnastica artistica femminile “Le Fate”, Nazionale Under 17 di calcio maschile, Doppio Junior maschile (Sartori, Carucci – Canottaggio) e Nazionale Junior di ginnastica ritmica femminile.

IL CAMPIONE DEI RAGAZZI per la giuria degli under16 è Alexandra Agiurgiuculese (ginnastica ritmica), che supera Federica Pellegrini (nuoto), Benedetta Pilato (nuoto), Matteo Berrettini (tennis) e Miriam Sylla (pallavolo). A portare a casa, infine, il PREMIO SPECIALE MIGLIOR RADIO/TELECRONISTA è Fabio Caressa, il più votato tra Andrea Fusco, Pierluigi Pardo, Francesco Repice, Maurizio Compagnoni.

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania