Calcio> Pro Cisterna 1926 conferma Gabriele Vartolo e Paolo Di Gioacchino

Vartolo

Pro Cisterna 1926 riparte con gli annunci della rosa, in vista della Stagione 2020-2021. Due nomi, due conferme: Gabriele Vartolo e Paolo Di Gioacchino.

La Società della Presidentessa Pichi, dopo i primi annunci degli scorsi mesi e le prime conferme come quelle di Marco Magni, Andrea Di Lelio, Lorenzo De Gennaro, Pietro Bencivenga e Gianmarco Torri, è pronta a presentare il resto della Rosa.

Si riparte con tanta esperienza e curricula di peso con i due atleti che in questi giorni hanno firmato per la nuova Pro Cisterna. Vartolo e Di Gioacchino sono pronti a raggiungere il ritiro ufficiale, annunciato proprio ieri e che si svolgerà a Cori a partire dal 20 agosto.

Gabriele Vartolo conosce bene l’Eccellenza e la Serie D. Inizia il suo percorso calcistico nelle giovanili della squadra della sua città, il Cynthia, guadagnandosi la prima squadra, con cui vince il campionato di Eccellenza 2006-2007. Giocherà nelle quattro stagioni successive in Serie D. Continua il suo cammino calcistico in società come il Lariano 1963 e il Pomezia Calcio in Eccellenza e nella stagione 2015-2016 riparte dalla promozione con il Lepanto Marino, vince la Coppa Italia e ottiene ancora una promozione in Eccellenza. Torna nel suo Cynthia nel campionato 2018-2019 per poi approdare lo scorso anno a Cisterna.

Classe ’88, il centrocampista di Genzano offre le garanzie di un giocatore esperto che ha saputo far bene nella prima stagione a Cisterna.

Ciao Gabriele, un nuovo anno a Cisterna e con una nuova proprietà. Cosa ti ha convinto di questo nuovo progetto?

Sicuramente la Presidente Serena Pichi, la proprietà è subentrata in un momento difficile, ci sono stati vicino ed hanno ottime capacità organizzative. Concreta definizione dei ruoli, ma sanno anche trasmettere tanta voglia di fare bene e, cosa importante, sono persone del posto che vogliono fare qualcosa di buono per il proprio paese. Hanno confermato molti giocatori di Cisterna, che ritengo un fatto importantissimo. Io sono di Genzano e con il mio Cynthia sognavo solo giocatori del mio paese. Il senso di appartenenza è una marcia in più per la squadra. Sotto un certo punto di vista, invidio i cisternesi che giocano per la propria città.

Nuovo Staff tecnico, alla guida c’è Ghirotto. Pronto alla nuova guida?

Non ho mai lavorato insieme a Mister Ghirotto, ma la sua fama lo precede. Sono a completa disposizione dell’allenatore. Prevedo concorrenza a centrocampo, ma questo è uno stimolo a fare sempre meglio.

Un messaggio per i tifosi?

Per i tifosi la promessa è la stessa dello scorso anno: sudore e sacrificio per la maglia. Altre promesse come un piazzamento in particolare, nel calcio non si possono fare. Siamo pronti a farci giudicare, ricordando lo striscione dello scorso anno “Prima uomini e poi calciatori” che è diventato il nostro slogan e la nostra forza. Mi piacerebbe rivedere quello striscione in campo e spero che i tifosi possano ottenere grandi soddisfazioni da noi.

C’è anche la firma di Paolo Di Gioacchino, difensore esperto di cui la Pro Cisterna ha deciso di non fare a meno. Cresce nelle giovanili del Siena e con la Roma si ritrova nella rosa della Primavera. Serie D ed Eccellenza nel suo cv, una carriera da girovago per l’Italia: Sambenedettese, Montevarchi, Sant’Angelo, Cynthia 1920, Orvietana, più recentemente Colleferro e Capistrello.

Nato ad Avezzano ma romano di adozione, il suo nome doveva essere confermato per ripartire da un’ossatura collaudata e per dare sicurezza alla difesa.

Ciao Paolo, hai girato molto anche fuori regione per il Calcio. Quale città ti è rimasta di più nel cuore (dopo Cisterna ovviamente)?

Sicuramente la Sambenedettese, per la città e come piazza calcistica. Un tifo pazzesco, una grande passione per il Calcio.

Impressioni sul nuovo assetto societario e sul progetto proposto?

Progetto importante, innovativo, con questa visione di simbiosi tra Calcio a 11 e a 5. Un progetto a lungo termine che è quello che ci vuole per una piazza come quella di Cisterna.

Pronto alla guida di Mister Ghirotto?

Prima volta per me con Mister Ghirotto, me ne hanno parlato tutti bene, sono pronto a scoprirlo e a mettermi a disposizione per questa nuova avventura.

Lancia un messaggio ai tifosi della Pro Cisterna

Beh il messaggio lo mando prima di tutto ai miei colleghi, della scorsa stagione ed ai nuovi: abbiamo l’onere e l’onore di avere questa tifoseria sugli spalti. Per queste categorie è qualcosa di eccezionale. Dobbiamo onorarli e dare il meglio. Il sostegno dei tifosi quest’anno sarà importante, con una fase a gironi che prevedo molto difficile.

Ufficio Stampa

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania