Ciclismo> Che settembre per il Pedale Rossoblu Picenum e Truentum

trionfo a cronometro di Francesco Menghini in Puglia

L’anomala stagione 2020 del post emergenza Covid-19 prosegue a vele spiegate e il Pedale Rossoblu Picenum e Truentum non si fa mancare nulla anche in questo meseAggiungi un appuntamento per questo mese di settembre.

Non è passata inosservata la straordinaria performance di Francesco Menghini che ad Alberobello si è aggiudicato la prova a cronometro del Trittico I Tesori di Puglia Unesco.

Menghini è stato il più rapido chiudendo il percorso di 10 chilometri alla media di 37,539 km/h precedendo la coppia del Team Logistica Ambientale Federico Amati e Federico Minori.

“É stata una bellissima corsa – ha detto Menghini, campione provinciale FCI Ascoli Piceno nel 2019 -, le curve ho provato ad impostarle nel miglior modo possibile, nei rilanci e nei saliscendi. Ho spinto abbastanza ogni qual volta era possibile”. Nella medesima gara lusinghiero decimo posto per Federico di Mauro che conferma i progressi dal mese di agosto che lo ha visto conquistare la maglia di campione regionale FCI Abruzzo in pista nell’inseguimento individuale.

Oltre a Menghini e a Di Mauro da segnalare anche la progressiva crescita dei compagni di squadra Valerio Iustini, Manuel Moretti, Mattia Marcozzi e Leonardo Moretti sempre nella categoria allievi.

Ottimi segnali anche dagli esordienti Mirko Persico, Riccardo Pochini e Mattia Persiani che oltre all’impegno hanno acquisito una maggior convinzione nell’andare a caccia del miglior risultato come accaduto nella trasferta umbra a Cerbara di Città di Castello all’inizio del mese senza dimenticare Sara Albanesi che è la più combattiva del comparto femminile dopo aver preso parte alla Coppa Rosa in Trentino con le migliori coetanee a livello nazionale.

Comunicato Stampa Pedale Rossoblù Picenum

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania