Pallamano> L’HC Cassa Rurale Pontinia vince al debutto anche in serie A2.

Iengo: «Abbiamo iniziato bene con l’A2, senza dimenticare il grande risultato dell’Under 20»

PONTINIA – L’HC Cassa Rurale Pontinia ha vinto al debutto nel campionato di serie A2 femminile. Domenica scorsa le giocatrici guidate da coach Ciro Iengo e Marco Gianni, con la supervisione di coach Giovanni Nasta, hanno superato in trasferta il Benevento (21-26), centrando un successo importante che si aggiunge al passaggio del turno nell’Under 20 – Youth League. L’HC Cassa Rurale Pontinia del presidente Mauro Bianchi, impegnata anche nella serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano, partecipa alla serie A2 con una squadra composta da giovanissime e con l’obiettivo di far crescere nuovi prospetti per la prima squadra.

«Sono soddisfatto per la vittoria di Benevento, questo testimonia che il nostro percorso è iniziato con un passo positivo ed è sicuramente una cosa importante, di certo siamo consapevoli che la nostra squadra partecipa al campionato di serie A2 con l’unico obiettivo di far crescere le giocatrici giovani e dare visibilità alle ragazze più esperte che sono l’identità e la storia di questo Club, questo non vuol dire che non ci interessa il risultato, tutt’altro siamo una società che punta molto su anche su questa squadra, ma di certo non saremo ossessionati dal tabellone – chiarisce il coach Ciro Iengo, che lavora a strettissimo contatto con Giovanni Nasta – Il progetto giovanile si compone anche della squadra che partecipa al campionato Under 20 – Youth League, in quel caso giochiamo praticamente con una Under 15. Per quanto riguarda l’Under 20 devo dire che le ragazze si sono superate sia a livello tecnico sia di gruppo, hanno messo le basi per formare un bel team sia sotto il profilo tecnico sia personale. Nella due giorni di Conversano hanno giocato tre partite, vincendone due in un giorno, dopo il passo falso iniziale hanno compreso gli errori e si sono adeguate con uno scatto importante a livello mentale. Nell’ultima partita di Under 20 abbiamo condotto sempre in vantaggio e sempre con la giusta mentalità, senza abbassare mai l’attenzione, conquistando l’accesso alla Final Eight, questo è un bel traguardo per noi. Mi auguro che il progetto giovanile della nostra società possa creare sempre più interesse, ci tengono tanto alla maglia e sono state encomiabili».

Con otto reti totalizzate Luisella Podda è stata la miglior realizzatrice della partita, la giocatrice sarda ha trascinato le sue compagne alla vittoria finale con il supporto di Giulia Conte e Judge Storm, che hanno avuto un impatto notevole sul match con sei gol a testa: a referto anche Gaviglia, con tre squilli, poi Bellu, Faiola e Geminiani con un gol a testa. Nel Benevento spiccano le sette marcature di Stellato e le quattro di Rossomando. Il Pontinia ha chiuso il primo tempo con un gol di vantaggio (12-13) e poi ha archiviato il match con il 21-26 finale che regala i primi due punti alla formazione del presidente Bianchi che in questo momento guida la classifica del raggruppamento D insieme al Teramo. Domenica prossima (17 gennaio) la formazione di Pontinia riceverà la visita del Conversano nel match in programma al palazzetto Marica Bianchi alle ore 16:00.

BENEVENTO – HC CASSA RURALE PONTINIA 21-26 (12-13 p.t.)

BENEVENTO: Avagliano, Chianese 3, Ciociano, De Ciuceis 1, De Luca, Genito, Rossomando 4, Sammartino, Scarlato, C. Schipani, G. Schipani 2, Simaldone 1, Stellato 7, Viglione 3. All. Jaksa Boglic

HC CASSA RURALE PONTINIA: Addonizio, Bellu 1, Bianchi, Cialei, Conte 6, Faiola 1, Galletti, Gaviglia 3, Geminiani 1, Judge Storm 6, Podda 8, Lucie Rivard, Rossetto, Scorsini, Tasciotti. All. Ciro Iengo

Arbitri: Iele e Malafronte

Nelle foto sopra Geminiani (numero 25)

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia

Pallamano Femminile serie A Beretta

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania