Pallamano> Le giovanissime dell’HC Cassa Rurale Pontinia sconfitte nella trasferta siciliana del campionato cadetto.

Geminiani: «Squadra in crescita, complimenti all’Aretusa per la sportività»

PONTINIA – Le giovanissime dell’HC Cassa Rurale Pontinia, impegnate nel campionato di pallamano femminile di serie A2, cedono nella trasferta siciliana in casa dell’Aretusa. L’impegno della seconda squadra del Club del presidente Mauro Bianchi, iscritta al campionato cadetto, era valida per la sesta giornata d’andata del girone D: la sfida s’è conclusa con la vittoria delle padrone di casa per 28-20 ma è stato comunque un buon momento di crescita per il gruppo guidato da coach Marco Gianni. «La squadra che partecipa al campionato di serie A2 sta lavorando molto e lo sta facendo in piena sintonia con la prima squadra che partecipa al campionato di serie A Beretta femminile, in questo campionato a prescindere dai risultati puntiamo molto alla crescita delle nostre giocatrici che sono giovanissime e affiancate ad altre giocatrici che rappresentano la storia della nostra società, puntiamo molto su questo gruppo di lavoro e ne apprezziamo tanto l’impegno – spiega Luca Geminiani, il direttore sportivo del Pontinia – Voglio cogliere l’occasione per ringraziare la società dell’Aretusa per la grande disponibilità che ha dimostrato di avere nei nostri confronti, per questo parlo anche a nome del presidente Mauro Bianchi e di tutto il resto della società, siamo convinti che la crescita sportiva debba andare di pari passo a quella della società e il lavoro tra Club deve fondarsi su basamenti importanti tra cui il rispetto e la collaborazione: avversari sul campo fino al fischio finale ma consapevolezza di voler crescere in un’ottica di rispetto e sportività».

Alla luce di questo risultato la formazione di Pontinia resta a quota sei punti, al terzo posto del suo raggruppamento, staccata di quattro lunghezze dalla vetta del Teramo (10 punti) e a due punti di distacco proprio dalle siciliane dell’Aretusa salite al secondo posto a otto punti. La grande esperienza dell’Aretusa ha pesato molto sul campo, una squadra attrezzata e capace di mettere in difficoltà il Pontinia che è stata anche imprecisa in alcuni momenti, specie dai sette metri, nel complesso il Siracusa ha meritato la vittoria mentre il Pontinia diventa sempre più consapevole. Con 12 gol totalizzati Judge Storm, del Pontinia, è stata la top-scorer del match, quattro volte ha timbrato Faiola, a segno anche Bianchi (due gol), un gol a testa per Gaviglia e Addonizio.

ARETUSA – HC CASSA RURALE PONTINIA 28-20 (12-10 p.t.)
ARETUSA: Armeli Gricio, Averna, Brancato, Casella 3, Ceklic 9, Faig 6, Furia, Giallongo 3, Lattuca 1, Nasisi, Romano 1, Rubini, Sicurba 3, Spada 2, Spalletta, Strano. All. Signorelli
HC CASSA RURALE PONTINIA: Cialei, Galletti, Bianchi 2, Faiola 4, Geminiani, Gaviglia 1, Addonizio 1, Judge Storm 12, Lambiasi, Tasciotti. All. Gianni
Arbitri: Bertino e Bozzanga

Giuseppe Baratta
Ufficio stampa Cassa Rurale Pontinia
Pallamano Femminile serie A Beretta

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania