Rugby> Il XV cremisi che sabato sfiderà il Petrarca

Roma – Ultimo dei tre recuperi previsti per il XV della Polizia di Stato, sabato 6 marzo alle 14,30, al CPO “Giulio Onesti”.

L’ospite di turno sarà l’Argos Petrarca Padova, capolista finora imbattuta del “Peroni TOP10” che, attualmente, conta ben 46 punti in classifica, ben il doppio delle Fiamme che navigano in settima posizione a quota 23.

I Cremisi sono reduci dalla bruciante sconfitta di Viadana, la settima della stagione, che li ha quasi matematicamente esclusi dalla lotta per le posizioni di vertice del TOP10, ma le intenzioni del team allenato da Craig Green sono di riuscire a chiudere al meglio la stagione mettendo in cascina prestazioni di livello, soprattutto con le prime della classe, contro le quali, finora, ha dimostrato di battersela alla pari. Infatti, all’andata, a Padova il XV della Polizia fu l’unico team ad andare in vantaggio sui veneti alla “Guizza” nella seconda frazione di gioco, rendendogli la vita dura per circa un’ora.

«All’andata, per tre quarti del match, abbiamo messo in campo una prestazione da squadra di vertice – ribadisce coach Craig Green – ma poi abbiamo avuto un calo fisico che non ci ha permesso di continuare a quel livello e il Petrarca alla fine ci ha puniti. Il fatto che siano imbattuti ci stimola a fare ancora meglio, anche perché finora contro le squadre sulla carta più forti di noi abbiamo giocato le nostre partite migliori. E così penso che sarà domani, anche perché non potendo più lottare per le posizioni di vertice, il nostro obiettivo sarà quello di far bene e mettere in difficoltà chi sta sopra di noi. Nonostante il percorso a fasi alterne fatto finora, guardiamo avanti molto positivamente».

Purtroppo, l’infermeria di Ponte Galeria fa registrare ancora una volta il pieno, non permettendo a coach Green e al suo staff di schierare il XV ideale: in prima linea troveremo Niccolò Zago, Amar Kudin e George Iacob, mentre in seconda ci saranno Davide Fragnito e Cristian Stoian; in terza linea scenderanno in campo Andrea Chianucci, Andrea Faccenna ed Emiliano Caffini a numero 8; in cabina di regia, accanto al capitano Simone Marinaro a 9, Maicol Azzolini torna a vestire la maglia numero 10; infine, il triangolo allargato sarà composto da Cristian Lai e Alessio Guardiano alle ali, da Alessandro Forcucci e Ludovico Vaccari a centri, con Ignacio Spinelli a chiudere il XV come estremo. In panchina andranno Alain Moriconi (Niccolò Taddia), Leonardo Mariottini, Alessandro Vannozzi, Matteo Cornelli, Andrea Angelone, Alessandro Fusco, Filippo Di Marco e Matteo Gabbianelli.

Arbitrerà il match Il fischietto livornese Riccardo Angelucci, insieme ai due assistenti, Chirnoaga e Rosella, e al quarto uomo, Meo.

La probabile formazione

Spinelli; Guardiano, Vaccari, Forcucci, Lai; Azzolini, Marinaro (cap.); Caffini, Faccenna, Chianucci; Stoian, Fragnito; Iacob, Kudin, Zago.

A disposizione: Moriconi (Taddia), Mariottini, Vannozzi, Cornelli M., Angelone, Fusco, Di Marco, Gabbianelli

5 marzo 2021

Cristiano Morabito – Responsabile Comunicazione Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania