Pallanuoto> Lazio ancora KO, Quinto vince al Foro

I biancocelesti non riescono ad opporsi ai liguri che dominano il girone play out. Finisce 12 a 6 per gli ospiti che allungano nel finale. Lazio ancora a quota 0 dopo due match. Sebastianutti: “Ancora lontani dalla forma migliore, ma abbiamo tempo per toglierci da questa situazione”. La partita in differita su Lazio Style

La Lazio esce sconfitta dal confronto contro Quinto. I biancocelesti perdono 12 a 6 nel recupero della seconda giornata di play out della serie A1. Confronto guidato fin dalle prime battute dai liguri con una Lazio che prova a tenere testa per due tempi prima di cedere il passo. Gara fisica che ha condizionato le aquile ancora non al meglio della condizione e spesso imprecise sotto porta. Gli errori hanno concesso al Quinto di sfruttare l’arma del contropiede, nonostante un ottimo Soro. La Lazio resta a quota zero in classifica, per il Quinto è il terzo successo di fila.

Il tecnico sul piano vasca della Lazio Nuoto, Claudio Sebastianutti: “Siamo ancora lontani da una forma fisica e tattica che avevamo nella prima fase del campionato. Abbiamo tempo per uscire da questa situazione, perché dobbiamo disputare ancora cinque partite. Saranno scontri fondamentali e sono sicuro che i ragazzi si faranno trovare pronti”.

LA LAZIO IN TV – Grazie alla collaborazione con la Lazio Calcio, la partita tra S.S. Lazio e Iren Genova Quinto sarà trasmessa su Lazio Style (canale 233 del bouquet di Sky) lunedì 5 aprile alle 21

SS LAZIO NUOTO-IREN GENOVA QUINTO 6-12

SS LAZIO NUOTO: Soro, Ferrante, Colosimo, Tarquini , Vitale 3, Marini, Caponero, Antonucci 1, Leporale, Narciso 1, Maddaluno 1, Bobbi, Moscardelli. All. Sebastianutti

IREN GENOVA QUINTO: Pellegrini, Panerai 3, Fracas, Mugnaini 1, Brambilla, Guidi 2, Dellacasa, Nora 1, Inaba 3, Bittarello 2, M. Gitto, Gambacciani, Noli. All. Marino

Arbitri: Nicolosi e Ercoli

Note

Parziali: 2-4 1-2 1-1 2-5 Nel primo tempo Gitto (Quinto) ha fallito un rigore (parato da Soro). Usciti per limite di falli Ferrante (Lazio) nel terzo e Gambacciani (Quinto) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lazio 4/10 e Quinto 4/13 + 4 rigori di cui tre realizzati.

Ufficio Stampa

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania