L’Atletica Frascati torna in pista: nel week-end la prima gara della stagione per Allievi e Assoluti

Frascati (Rm) – L’Atletica Frascati e la società “collegata” della Rcf Roma Sud tornano in pista. Accadrà già sabato e domenica prossimi quando al “Paolo Rosi” di Roma andranno in scena i campionati regionali individuali della categoria Allievi e poi si disputeranno gare “extra” per i più grandi. “Tra questi ultimi in pista ci sarà anche Giulio Luciani (Junior) che si cimenterà sui 400 sabato e poi domenica valuteremo cosa fare” dice il tecnico Giorgia Di Paola. Gli Under 16 non saranno presenti all’appuntamento perché il 18 e il 19 settembre si terranno i campionati regionali Cadetti che assegneranno anche un posto nella rappresentativa regionale che andrà ai campionati italiani di categoria in programma a Parma il 2 e 3 ottobre. Tra i nostri atleti in gara il 18 e il 19 ci saranno Ginevra Di Mugno e Chiara Padoan che si sono messe in luce negli ultimi mesi”. L’attività del club tuscolano caro al presidente Sandro Di Paola è già iniziata da fine agosto: “Abbiamo organizzato come di consueto un raduno estivo, scegliendo questa volta una località di mare come Senigallia invece che quella tradizionale di montagna – dice ancora Giorgia Di Paola – Hanno partecipato parecchi Ragazzi, Cadetti e atleti più grandi ed è stata un’esperienza preziosa come sempre”. Sabato scorso, intanto, al meeting di L’Aquila si è registrato il grande risultato di Francesco De Santis, atleta cerveterano allenato da Loredana Ricci, che si è aggiudicato la prova dei 300 Cadetti con il suo nuovo personale e il crono di 36.38, attualmente secondo tempo nelle liste nazionali stagionali di categoria. Infine da lunedì prossimo si riapre l’attività per i più piccoli e ovviamente anche per i nuovi iscritti. “Sulla scia delle Olimpiadi abbiamo tantissime richieste di nuove iscrizioni – dice Giorgia Di Paola – E’ vero che la Fidal ha imposto per le gare ufficiali il green pass o il tampone a tutti gli atleti over 12 e questo magari crea qualche perplessità in alcune famiglie, ma per allenarsi non c’è bisogno della certificazione verde. Speriamo che ci facciano riprendere con le collaborazioni scolastiche che sono ferme dall’inizio della pandemia: noi siamo pronti, attendiamo il via libera delle autorità governative”.


Area comunicazione

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania