Rugby> Le Fiamme segnano sei mete e battono il Colorno

1° TURNO COPPA ITALIA

San Benedetto del Tronto (AP) – Con sei mete, le Fiamme battono il Colorno nella prima giornata della Coppa Italia 21-22 e si aggiudicano anche la prima edizione del Trofeo “Pierluigi Camiscioni”, messo in palio dall’Unione Rugby San Benedetto del Tronto, Società organizzatrice dell’evento.

È stata una giornata di rugby a 360° quella organizzata presso l’impianto “Nelson Mandela” di San Benedetto del Tronto, culminata con l’incontro tra Fiamme e Colorno, con le due squadre che hanno onorato l’evento dando vita ad un match che ha entusiasmato i circa 1.000 spettatori sugli spalti.

Le Fiamme hanno dimostrato di aver già preso confidenza con i nuovi dettami tecnici di coach Pasquale Presutti, sovrastando gli avversari in mischia e giocando un rugby piacevole a vedersi anche nel gioco alla mano.

Il XV della Polizia di Stato, dopo un inizio di studio degli avversari, ha ingranato una marcia superiore, mettendo a segno sei mete, tre delle quali opera dell’ala Alessio Guardiano, ma anche dimostrando sicurezza nei fondamentali e nei calci.

«Abbiamo iniziato con il piede giusto – ha dichiarato coach Pasquale Presutti al termine del match – Ho visto in campo una squadra ordinata e che, anche nei momenti di difficoltà in inferiorità numerica, non si è disunita ed è riuscita anche a mostrare un ottimo gioco. Ora ci aspettano altre prove non facili, ma sono convinto che questo gruppo le affronterà così come ha fatto oggi: con concretezza e qualità».

Prossimo impegno per il XV della Polizia di Stato, sabato 18 settembre tra le mura amiche della caserma “Stefano Gelsomini” per il secondo turno di Coppa Italia contro i Campioni d’Italia della Rugby Rovigo Delta.

La cronaca

Sono le Fiamme ad aprire le marcature dopo tre minuti con Andrea Menniti-Ippolito che centra i pali, ma dopo due soli giri di orologio, il XV della Polizia di Stato resta in inferiorità numerica per un giallo a Massimiliano Chiappini, ex di turno dell’incontro. Il Colorno ne approfitta subito e al 9’ va in meta con Pavese che fa 5-3. Al 13’ sono ancora i biancorossi ad allungare con un calcio di punizione di Van Tonder: 8-3. Due minuti dopo è Andrea Menniti-Ippolito a ridurre il divario ancora dalla piazzola: 8-6. L’apertura cremisi si ripete al 18’ e porta le Fiamme a +1. Al 25’, dagli sviluppi di una touche sui 5 metri, Iacopo Bianchi entra in possesso del pallone e va a schiacciare la prima meta della stagione per le Fiamme; Anfìdrea Menniti-Ippolito trasforma e porta lo score sull’8 a 16. Passa poco meno di un quarto d’ora, durante il quale le due squadre hanno dato vita a numerosi capovolgimenti di fronte, e le Fiamme vanno di nuovo in meta, stavolta con Alessio Guardiano che si invola sulla linea dell’out destro e va a schiacciare: 8-21, punteggio con cui si chiude la prima frazione di gioco. Passano otto minuti dall’inizio della ripresa e le Fiamme vanno di nuovo in meta: Ludovico Vaccari trova il buco tra le maglie del Colorno e deposita il pallone oltre la linea. Andrea Menniti-Ippolito trasforma e i Cremisi vanno a +20: 8-28. Al 56’ arriva la meta-bonus per le Fiamme con Alessio Guardiano che mette a segno calciando un pallone lungo, andandolo a schiacciare direttamente in area di meta e, con la trasformazione di Andrea Menniti-Ippolito lo score diventa 8 a 35. Al 75’ Alessio Guardiano, man of the match, mette a segno la tripletta sull’out destro e con Andrea Menniti-Ippolito che trasforma il punteggio va sul 42 a 8 per le Fiamme. All’81’ il Colorno rialza la testa e va in meta con Van Tonder che trasforma e porta lo score sul 15 a 42. In pieno recupero arriva ancora una meta per le Fiamme e a segnarla è Marcello Angelini; Andrea Menniti-Ippolito trasforma e chiude il match sul 15 a 49.

Il Tabellino

San Benedetto del Tronto, Campo Nelson Mandela – Sabato 11 Settembre 2021

Coppa Italia – 1° Turno

HBS Colorno v Fiamme Oro Rugby 15-49 (8-21)

Marcatori: p.t. 3’ cp. Menniti-Ippolito (0-3); 9’ m. Pavese (5-3); 13’ cp. Van Tonder (8-3); 15’ cp. Menniti-Ippolito (8-6); 18’ cp. Menniti-Ippolito (8-9); 25’ m. Bianchi tr. Menniti-Ippolito (8-16); 39’ m. Guardiano (8-21) s.t. 48’ m. Vaccari tr. Menniti-Ippolito (8-28); 53’ m. Guardiano tr. Menniti-Ippolito (8-35); 71’ m. Guardiano tr. Menniti-Ippolito (8-42); 77’ m. Van Tonder tr. Van Tonder (15-42); 80 m. Angelini tr. Menniti-Ippolito (15-49)

HBS Colorno: Van Tonder; Buondonno A. (45’ Skelton); De Santis (41’ Mey), Pavese; Gesi; Rodriguez (55’ Pasini), Del Prete; Koffi; Sapuppo (60’ Butturini), Sarto (Cap) (41’ Popescu); Rebussone (45’ – 55’ Butturini), Cicchinelli; Appiah (51’ Goegan), Elrick (38’ Ferrara), Tica (51’ Singh)

All. Umberto Casellato

Fiamme Oro Rugby: Cornelli S. (58’ Di Marco); Guardiano, Forcucci, Vaccari (58’ Angelini), Gabbianelli (75’ Piva); Menniti-Ippolito, Marinaro; Cornelli M. (68’ De Marchi); Bianchi, Chianucci; Chiappini (58’ Fragnito), D’Onofrio; Tenga (55’ Iacob), Taddia (54’ Kudin), Zago (54’ Iovenitti)

All. Pasquale Presutti

Arb. Angelucci (Livorno)

AA1 Spadoni (Padova); AA2 Merli (Ancona)

Quarto Uomo: Marrazzo (Modena)

Cartellini: al 7’ giallo a Chiappini (Fiamme Oro Rugby);

Calciatori: Van Tonder (HBS Colorno) 2/3; Menniti-Ippolito (Fiamme Oro Rugby) 8/10

Note: Soleggiato 25° – campo in ottime condizioni – 1000 spettatori (tutto esaurito)

Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 0; Fiamme Oro Rugby 5

Player of the Match: Alessio Guardiano (Fiamme Oro Rugby)

11 settembre 2021

Cristiano Morabito – Responsabile Comunicazione Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania