Polo> Italia inarrestabile, è suo anche il titolo europeo femminile

Fantastica Italia! Alla terza finale in tre edizioni dell’appuntamento continentale, le azzurre hanno trionfato nell’U.S. Polo Assn. FIP Ladies European Polo Championship, al Polo Club La Mimosa di Pogliano Milanese.

In finale la squadra italiana ha prevalso sull’Inghilterra per 6,5-6, grazie quindi al mezzo gol di handicap.

Nella finale per il terzo e quarto posto l’Irlanda l’ha spuntata sulla Germania per 5-3 ai rigori, con la partita che non è stata disputata per le difficili condizioni del campo di gioco dopo l’abbondante pioggia che a inizio mattinata aveva costretto a posticipare la finale per il primo e il secondo posto dalle ore 9 alle 10.

L’inglese Heloise Wilson Smith è stata premiata come miglior giocatrice del campionato.

Per l’Italia si tratta del secondo oro europeo dopo quello conquistato nella prima edizione a Chantilly nel 2017 (aveva invece ottenuto l’argento nel 2018 a Villa a Sesta, dove in finale era stata sconfitta dalla Germania). Il successo femminile arriva a una settimana appena di distanza da quello conseguito dall’Italia maschile agli Europei di Sotogrande, in Spagna.

ITALIA-INGHILTERRA 6,5-6
La finale è stata particolarmente avvincente, su un campo che ha retto benissimo nonostante la tanta pioggia caduta sul circolo La Mimosa di prima mattina. L’Inghilterra, che doveva recuperare mezzo gol di handicap, è partita subito forte con Heloise Wilson Smith, bravissima a sfruttare un’indecisione difensiva dell’Italia nelle battute iniziali. Le padrone di casa tuttavia hanno reagito prontamente, in particolare con Camila Rossi che ha trasformato una punizione dalle 40 yard e chiuso il primo chukker sull’1-1. Le inglesi sono salite in cattedra nel secondo parziale, nel quale sono andate in gol prima Emma Tomlinson Wood, su punizione dalle 40 yard, e poi con Millie Hughes, che a fil di porta ha messo dentro uno strepitoso colpo in back della Wilson Smith.

Nell’altalena del risultato l’Italia è risalita sul 3-3 con altri due gol della Rossi, ma è stata l’Inghilterra a chiudere in vantaggio il quarto chukker per 4-3 con un rigore trasformato dalla Wood. Le italiane sono state però protagoniste di un quinto chukker da incorniciare, con tre gol realizzati ancora dalla Rossi e dall’altra oriunda Maitana Marré. Sul punteggio di 6-4 per le italiane c’è stata l’estrema reazione dell’Inghilterra, con altri due gol segnati da Wilson Smith e Hughes, ma sul 6-6 la squadra diretta da Franco Piazza ha contenuto gli ultimi tentativi delle avversarie e l’ha spuntata per 6,5-6 grazie all’handicap.

“È stata una settimana difficile, per l’infortunio occorso a Costanza Marchiorello nella prima partita contro l’Inghilterra – le parole della veterana Ginevra Visconti, che aveva contribuito alla conquista dell’oro 2017 a Chantilly e dell’argento 2018 a Villa a Sesta – Le ragazze sono state però tutte bravissime, da Camila Rossi ad Alice Coria e Maitana Marré, e la vittoria finale ci ripaga di tutti i problemi che abbiamo dovuto affrontare. Ovviamente il nostro trionfo è dedicato a Costanza Marchiorello, che ci ha seguito in diretta dalla clinica in cui è ancora ricoverata dopo la frattura al malleolo sinistro”.

Alessandro Giachetti è il responsabile del dipartimento polo della FISE (Federazione Italiana Sport Equestri): “Sono state due settimane particolarmente intense per noi, la soddisfazione è massima per essere riusciti a conquistare entrambi i titoli continentali prima con la squadra maschile e adesso con quella femminile. Un segnale importante da parte del polo azzurro, uno stimolo in più per continuare a far bene soprattutto a livello giovanile per la diffusione di questa disciplina”.

Il tecnico federale Franco Piazza ha guidato anche le azzurre dopo aver conquistato l’oro con la squadra maschile in Spagna: “Sono stati due successi difficili, questo delle donne in particolare per l’infortunio occorso alla Marchiorello. Ma sono state tutte bravissime, in particolare in questa finale contro l’Inghilterra”.

IRLANDA-GERMANIA 5-3 (ai rigori)
La medaglia di bronzo è stata assegnata ricorrendo ai rigori, con due serie di tre tiri. L’Irlanda si è affidata Ina Lalor, Siobhan Herbst e April Kent, bravissime nelle trasformazioni: nessun errore per loro. La Germania ha invece impiegato Eva Bruhl, Hana Grill e Marie Haupt, iniziando in salita per l’errore della Bruhl e arrendendosi definitivamente per quello della Grill.

I RISULTATI

Domenica 26 settembre: Finale 1°-2° posto Italia-Inghilterra 6,5-5 / Finale 3°-4° posto Irlanda-Germania 5-3

Sabato 25 settembre: – Italia-Irlanda 5-4 / Inghilterra-Germania 4-2

Giovedì 23 settembre: Inghilterra-Italia 6-5,5 / Germania-Irlanda 6-5,5

Mercoledì 22 settembre: Italia-Germania 6,5-6 / Irlanda-Inghilterra 7,5-3

ALBO D’ORO

Quella al via a La Mimosa Polo Club è stata la terza edizione del FIP Ladies European Polo Championship.
La prima disputata nel 2017 a Chantilly (Francia) è stata vinta dall’Italia, che in finale ha battuto la Francia per 5-3.
Nella seconda edizione andata in scena nel 2018 a Villa a Sesta (Italia) l’oro è andato alla Germania, che ha superato l’Italia in finale per 9-4,5.
Unica ad aver partecipato a tutte e tre le finali, con il successo in questo Campionato l’Italia è diventata l’unica nazione ad aver ottenuto due vittorie.

Ufficio Stampa

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania