Rugby> Fiamme Oro: la formazione per la sfida con il Petrarca

5^ GIORNATA “PERONI TOP10”

Roma – Dopo la rotonda, anche se sofferta, vittoria con la Lazio di sabato scorso che ha proiettato le Fiamme in zona playoff a quota 12 punti, sabato 23 ottobre alle 15 i Cremisi, in occasione della 5^ giornata del Peroni TOP10, andranno far visita al Petrarca Padova.

Una sorta di derby tra le due squadre quello che si giocherà al “Plebiscito” di Padova, date le origini del XV della Polizia di Stato che, nel 1955, mosse i suoi primi passi proprio nella Città del Santo e una prova importante per le Fiamme per testarne le reali ambizioni contro la squadra con lo scudetto cucito sulle maglie, con la quale vantano anche una tradizione negativa: dal rientro nel 2012 nel massimo campionato italiano, i Cremisi sono sempre usciti sconfitti dai match in trasferta con i “Tuttoneri”.

«Il Petrarca è una squadra che gioca un rugby particolarmente efficace e che fa di conquista e difesa solida e aggressiva i suoi punti di forza, oltre a poter contare su un ottimo collettivo e su individualità di eccellenza, basta dare un’occhiata al numero dei “caps” dei suoi trequarti – ha detto coach Alessandro Castagna, sulla panchina cremisi in sostituzione di Pasquale Presutti anche per questa partita – Per quanto ci riguarda, sappiamo che dovremo mettere in campo una prestazione di alto livello, restando concentrati sul match soprattutto nei primi minuti di gioco, che in alcuni match sono risultati essere il nostro tallone d’Achille. Andiamo a Padova per giocarcela fino alla fine e per testare le nostre ambizioni in questa stagione: non pensiamo di essere da meno dei nostri avversari».

Questa la formazione scelta dallo staff tecnico: in prima linea, a pilone sinistro torna dal primo minuto Niccolò Zago, che farà reparto insieme ad Amar Kudin e Roberto Tenga, con alle spalle le due seconde linee, Ugo D’Onofrio e Massimiliano Chiappini; in terza a flanker ci sarà lo “zebrato” Iacopo Bianchi a far coppia con Gianmarco Vian, mentre a numero 8 sarà la volta di Andrea De Marchi, al posto dell’infortunato Matteo Cornelli; capitan Simone Marinaro e Andrea Menniti-Ippolito saranno in cabina di regia; alle ali sono confermati Alessio Guardiano e Matteo Gabbianelli, così come la conferma arriva anche per i due centri, Ludovico Vaccari e Alessandro Forcucci; dopo un lungo infortunio, rientrerà dal primo minuto Ignacio Spinelli ad estremo. In panchina siederanno: Alain Moriconi, Stefano Iovenitti, Alessandro Vannozzi, Davide Fragnito, Andrea Chianucci, Gianmarco Piva, Filippo Di Marco e il secondo “zebrato” del match, Giovanni D’Onofrio.

Fischio d’inizio previsto alle quindici e direzione di gara affidata al bresciano Gianluca Gnecchi, insieme ai due assistenti, Trentin e Favaro, e al quarto uomo Cilione.

La probabile formazione

Spinelli; Gabbianelli, Forcucci, Vaccari, Guardiano; Menniti-Ippolito, Marinaro (cap.); De Marchi, Bianchi, Vian; D’Onofrio U., Chiappini; Tenga, Kudin, Zago (v. cap.)

A disposizione: Moriconi, Iovenitti, Vannozzi, Fragnito, Chianucci, Piva, Di Marco, D’Onofrio G.

22 ottobre 2021

Cristiano Morabito – Responsabile comunicazione Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania