Rugby> Le Fiamme battono Viadana e conquistano il quarto posto

6^ GIORNATA PERONI TOP10

Roma – Le Fiamme tornano alla vittoria e, in occasione della 6^ giornata del Peroni TOP10, battono il Rugby Viadana 1970 27 a 24 tra le mura amiche della caserma “Stefano Gelsomini”.

Con i quattro punti conquistati il XV della Polizia di Stato si affaccia in zona playoff, attestandosi al quarto posto a quota 18, preceduto da Colorno (20), Valorugby (22) e Petrarca (28).

Una vittoria, dunque, che riapre le porte dell’alta classifica ai Cremisi, che alla fine riescono ad aggiudicarsi un match giocato quasi sempre sul filo dell’equilibrio: un botta e risposta durato per tutti gli 80 minuti che alla fine ha visto i cremisi prevalere, nonostante alla fine il conto delle mete fosse 4-2 per gli ospiti, grazie anche alla maggior determinazione messa in campo, così come conferma coach Alessandro Castagna: «Non è stata una partita facile e la progressione del punteggio parla chiaro, ma alla fine siamo riusciti ad avere la meglio sui nostri avversari grazie alla voglia di portare a casa una vittoria importante davanti al nostro pubblico. Oggi siamo stati bravi e, soprattutto, attenti e concentrati fino all’ultimo secondo, riuscendo a non disunirci anche nei momenti più difficili in cui i nostri avversari ci hanno messo in maggiore difficoltà. I punti chiave di questa vittoria, senza levare meriti a nessuno, sono stati sicuramente la difesa e la mischia, che ha fatto un gran lavoro fino alla fine permettendoci di guadagnare il calcio della vittoria. La reazione dei ragazzi tra primo e secondo tempo era quel che mi aspettavo da loro ed è quel che ci ha fatto portare a casa una vittoria importante per il nostro percorso in campionato».

Il TOP10 delle Fiamme proseguirà con due trasferte consecutive: la prima a Reggio Emilia con il Valorugby e la seconda con i Campioni d’Italia del Rovigo.

La cronaca

I primi punti del match arrivano dal piede di Andrea Menniti-Ippolito che da centrocampo infila i pali: 3-0. La risposta giallonera arriva all’11’, dopo una serie di pick and go sui 5 metri cremisi, Jelic si impossessa del pallone e porta i suoi a +2, poiché Ceballos sbaglia la trasformazione da posizione molto favorevole. Passa poco meno di un quarto d’ora e, dopo una serie di azioni che vedono le squadre alternarsi all’attacco, Andrea Menniti-Ippolito ha sul piede l’occasione di riportare le Fiamme avanti; il mediano di apertura cremisi non fallisce il calcio e fa 6-5. A cinque minuti dal termine, gli ospiti assestano la zampata: Mateu intercetta un pallone e va in meta; Ceballos manca la trasformazione e lo score si ferma sul 6-10. Le Fiamme tentano la reazione, ma la difesa del Viadana fa buona guardia, finché allo scadere i Cremisi guadagnano un calcio di punizione che Andrea Menniti-Ippolito mette a segno, chiudendo il primo tempo sul 9-10. Le Fiamme rientrano in campo più determinate e al 46’ trovano la prima meta dell’incontro con Gianmarco Vian che riceve il pallone e va a schiacciarlo all’altezza della bandierina sul lato destro del campo: 14-10. Al 52’ le Fiamme incrementano il vantaggio grazie ad un calcio di punizione trasformato da Andrea Menniti Ippolito: 17-10. Passano dieci minuti e le Fiamme trovano di nuovo la meta con Simone Marinaro e i punti diventano 7 con la trasformazione di Andrea Menniti-Ippolito: 24-10 La risposta dei gialloneri arriva poco dopo con una doppietta meta-trasformazione di Ribaldi e Ferrarini che portano lo score in parità sul 24-24. A tre minuti dal termine è di nuovo il piede di Andrea Menniti-Ippolito a risultare decisivo e i Cremisi tornano di nuovo avanti: 27-24, punteggio finale del match.

Il tabellino

Roma, Caserma “Stefano Gelsomini” – domenica 7 novembre, ore 15.00

Peroni TOP10, VI giornata

Fiamme Oro Rugby v Rugby Viadana 1970 (9-10) 27-24

Marcatori: p.t. 6’ cp Menniti-Ippolito (3-0), 11’ m. Jelic (3-5), 25’ cp Menniti-Ippolito (6-5), 35’ m. Mateu (6-10), 40’+1’ cp Menniti-Ippolito (9-10); s.t. 46’ m. Vian (14-10), 52’ cp Menniti-Ippolito (17-10), 62’ m. Marinaro tr Menniti-Ippolito (24-10), 64’ m. Ribaldi tr Ferrarini (24-17), 69’ m. Ribaldi tr Ferrarini (24-24), 77’ cp Menniti-Ippolito (27-24)

Fiamme Oro Rugby: Biondelli; Guardiano, Forcucci (43’ Di Marco), Angelini, D’Onofrio G. (64’ Spinelli); Menniti-Ippolito, Marinaro; Vian, Bianchi, D’Onofrio U.; Stoian (73’ Chiappini), Fragnito (53’ Chianucci); Tenga (62’ Iacob), Moriconi (52’ Kudin), Zago (41’ Iovenitti)

all. Castagna

Rugby Viadana 1970: Mateu; Jannelli, Ceballos, Modena, Massari (47’ Galliano A.); Apperley (64’ Ferrarini), Jelic (72’ Di Chio); Casado Sandri, Wagenpfeil (73’ Boschetti), Locatelli (60’ Stavile); Caila, Schinchirimini; Galliano M. (52’ Denti A.), Ribaldi (79’ Fiorentini), Halalilo (76’ Novindi)

all. Fernàndez

arb. Riccardo Angelucci (Livorno)

AA1 D’Elia (Bari), AA2 Taggi (Roma)

Quarto Uomo: Massa (Roma)

Cartellini: //

Calciatori: Andrea Menniti-Ippolito (Fiamme Oro Rugby) 6/7, Ignacio Bernando Ceballos (Rugby Viadana 1970) 0/2, Filippo Ferrarini (Rugby Viadana 1970) 2/2

Note: Giornata ventilata e soleggiata. Spettatori: 250.

Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 4 – Rugby Viadana 1970 2

Peroni Player of the match: Alessio Guardiano (Fiamme Oro Rugby)

7 novembre 2021

Cristiano Morabito – Responsabile comunicazione Fiamme Oro Rugby

Print Friendly Print Get a PDF version of this webpage PDF

Collegamenti

Cerca nell'archivio

Cerca per data
Cerca per Rubrica
Cerca con Google

Galleria fotografica

Collegati | Disegnato da Volleymania